Un nuovo orizzonte di guerra sembrerebbe minacciare i confini italiani, nell’ambito dell’ottica Paesi occidentali vs Russia putiniana.

Sembrerebbe che la minaccia di un nuovo conflitto, potrebbe prendere le mosse nei Balcani occidentali, esattamente tra Serbia e Kosovo. Aleksander Vucic, presidente serbo, avrebbe minacciato un vero e proprio intervento militare in piena regolare nel Paese vicino, con l’obiettivo di mettere al riparo la minoranza serba dalle discriminazioni di Pristina.

“Salveremo il nostro popolo”, ha dichiarato Vucic, estremo alleato di Vladimir Putin, nell’ambito di un discorso alla nazione, mentre sui social cominciavano a diventare virali le immagini dei mezzi militari serbi trasportati al confine col Kosovo.

Vladimir Putin
Vladimir Putin

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Le parole di Aleksander Vucic

Nel suo soliloquio televisivo, il leader serbo ha invitato la Nato a “fare il proprio lavoro”, nel proteggere la minoranza serba nel Paese, la quale ha ottenuto l’indipendenza proprio grazie ad un intervento militare dell’Alleanza alla fine degli anni Novanta.

Successivamente a quella guerra, si sarebbero accavallati anni di nervosismi tra Belgrado e Pristina, ma lo scontro sembra essersi amplificato solo nelle ultime settimane. Di qui l’appello di Vucic nell’interrompere la così definita “persecuzione” dei serbi in Kosovo. “Cercheremo un compromesso nei prossimi dieci giorni, ma temo che il Rubicone sia stato attraversato molto tempo fa”, ha inoltre espresso il presidente serbo. Vucic ha poi criticato la Nato per aver esacerbato la propria presenza militare nella parte settentrionale del Kosovo.

La mossa della Nato rappresenterebbe quindi una reazione alle prime avvisaglie di alcune settimane fa circa un potenziale conflitto armato tra i due Paesi. A rendere i prognostici di guerra ancora più realistici, il coinvolgimento della Russia in un tal scenario. Mosca è un’alleata storica di Belgrado ed ha già garantito il suo sostegno all’azione del governo serbo, fomentando così la tensione con l’Occidente nell’ambito dell’invasione in territorio ucraino.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 22-08-2022


Gli italiani portano il cibo come souvenir dalle vacanze

Eni, Gas e Total: scoperto un giacimento a largo di Cipro