Uomo armato di coltello aggredisce un dirigente: paura a Caserta
Vai al contenuto

Direttore: Alessandro Plateroti

Uomo armato di coltello aggredisce un dirigente: paura a Caserta

Assassino con coltello

Attacco al comune di Caserta: un uomo armato di coltello tenta di aggredire un dirigente.

Venerdì 17 maggio è stato un giorno di paura e tensione al Comune di Caserta, dove un uomo, armato di coltello, è entrato nel Municipio con l’intenzione di aggredire un dirigente.

Come fare soldi con le criptovalute e guadagnare?

uomo, assassino aggressivo arrabbiato con coltello, pugnale

Paura per un dirigente del comune di Caserta: la dinamica dei fatti.

Il pericoloso evento si è svolto intorno alle 14, quando l’aggressore si è recato al terzo piano del palazzo, tentando di fare irruzione nell’ufficio del dirigente comunale.

Il dirigente, come riportato da Fanpage.it, scampato all’aggressione si chiama Franco Biondi. L’uomo al comune, tra le sue deleghe, ha anche quella al personale.

Solo grazie ai rapidi riflessi di Biondi, che è riuscito a chiudere prontamente la porta del suo ufficio, si è evitata una tragedia.

L’aggressore ha quindi colpito la porta con il coltello e con dei calci, prima di darsi alla fuga.

La scena, avvenuta sotto gli occhi increduli di numerosi dipendenti comunali, ha generato il panico, costringendo molti di loro a barricarsi all’interno dei vari uffici per proteggersi.

La ricerca e l’arresto: l’uomo aveva un coltello e un paio di forbici

Poco dopo l’accaduto, come sottolineato dall’Ansa, le forze dell’ordine sono intervenute prontamente per avviare una caccia all’uomo.

Grazie alla collaborazione tra la Polizia Municipale e la Polizia di Stato, l’aggressore è stato intercettato in piazza Mercato, a poche centinaia di metri dal Comune.

Durante la perquisizione, gli agenti hanno trovato addosso all’uomo un coltello e un paio di forbici, confermando così la pericolosità del soggetto.

L’aggressore è stato immediatamente condotto in Questura per essere interrogato e messo sotto custodia. La vicenda avvenuta al comune di Caserta mette in luce un problema crescente e preoccupante: la violenza nei luoghi di lavoro.

Questo fenomeno, noto come workplace violence, rappresenta una criticità a impatto rilevante per numerosi comparti aziendali.

Secondo vari studi, un lavoratore europeo su dieci subisce intimidazioni, molestie o aggressioni mentre svolge il proprio lavoro.

Riproduzione riservata © 2024 - NM

ultimo aggiornamento: 17 Maggio 2024 16:36

Paura in aereo, acqua e nebbia in cabina: terrore tra i passeggeri

nl pixel