Un uomo di 55 anni è morto a Milano dopo essere stato accoltellato in auto. E’ stata fermata la moglie della vittima.

MILANO – Un uomo di 55 anni è morto a Milano dopo essere stato accoltellato in auto. La tragedia è avvenuta nel pomeriggio di sabato 12 maggio e per questo omicidio, secondo quanto riferito da MilanoToday, sarebbe stata fermata la moglie.

La Procura ha aperto un’indagine per accertare meglio la dinamica di quanto successo e provare a scoprire il movente dell’omicidio. I punti da chiarire sono diversi e nelle prossime ore sarà interrogata anche la donna.

Omicidio a Milano, ucciso un uomo di 55 anni

L’omicidio è avvenuto nel pomeriggio di sabato 12 giugno. Secondo le prime informazioni, l’uomo è stato trovato in gravissime condizioni in auto con ferite da taglio. Lesioni profonde che hanno costretto i medici a trasportarlo in ospedale in codice rosso.

Il quadro clinico, però, era troppo grave e i medici non hanno potuto fare altro che constatare il decesso. Nelle prossime ore il medico legale potrebbe essere autorizzato ad effettuare dei controlli medici per accertare le cause della morte.

Le nuove linee guida per viaggiare in UE e non

Ambulanza
Ambulanza

Fermata la moglie

Per l’omicidio è stata fermata la moglie della vittima. La donna, come riferito dai quotidiani locali, è stata fermata a un chilometri dal luogo dell’aggressione con una ferita ad una mano e i vestiti macchiati di sangue.

Femminicidio in provincia di La Spezia, morta una ragazza di 25 anni

Un femminicidio è stato registrato in provincia di La Spezia nella giornata di sabato 12 giugno. Secondo le prime informazioni riportate da La Repubblica, un trentenne al culmine di un litigio ha colpito con diverse coltellate l’ex compagna prima dei soccorsi.

Per la 25enne non c’è stato niente da fare. I medici hanno potuto constatare solamente il decesso della donna. E’ stata aperta una indagine per accertare meglio quanto successo.


Vaccino Johnson and Johnson e il rischio trombosi, le indicazioni del Cts

Il caso O. J. Simpson