Tragedia a Savelletri, un uomo si butta in mare per salvare le sue due figlie, dopo muore a causa delle onde.

Il fatto è accaduto a Savelletri, nella spiaggia della Forcatella, sul litorale brindisino. La tragedia, accaduta nel pomeriggio di ieri 18 giugno, è attualmente al vaglio dei carabinieri. Un uomo di 47 anni proveniente da Bari è morto sul litorale tra Savelletri e Torre Canne, nel Brindisino. Aveva appena salvato le figlie dalle onde del mare, mentre facevano il bagno. Ma alla fine è stato lui a rimanere vittima della marea.

Ambulanza

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

La ricostruzione della vicenda

Secondo le prime ricostruzioni effettuate dagli investigatori, le figlie dell’uomo, due gemelle di 11 anni, non riuscivano a tornare a riva poiché nella spiaggia c’era un forte vento di maestrale. Il padre delle bambine si sarebbe gettato in acqua per salvare le figlie, ma dopo averlo fatto, sarebbe rimasto vittima delle onde risucchiato dalle stesse. Si ipotizza che possa averlo colpito un malore, che non gli ha permesso di ritornare nel bagnasciuga.

Ad indagare sul posto sono arrivati anche i militari della Guardia Costiera e il personale del 118. Purtroppo, sono stati inutili i tentativi messi subito in atto dai soccorritori: per l’uomo non c’è stato niente da fare se non constatarne il decesso.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 19-06-2022


Elena del Pozzo: i riscontri dell’autopsia

Matteo Verdesca uccide la moglie dopo si uccide