Usa, dubbi sull’efficacia del vaccino AstraZeneca. Il National Institute of Allergy and Infectious Diseases: Forse la società ha inserito dati obsoleti.

Nuovi dubbi su AstraZeneca, questa volta legati all’efficacia del vaccino e non alla sicurezza. Secondo gli Usa, AstraZeneca potrebbe aver incluso informazioni obsolete nei risultati della sperimentazione condotta negli Stati Uniti.

Usa, dubbi sull’efficacia di AstraZeneca: “Forse la società ha inserito dati obsoleti”

La notizia arriva poche ore dopo le autorità statunitensi hanno approvato il vaccino AstraZeneca definendolo efficace e sicuro. Ora sull’efficacia si apre la nuova discussione.

Secondo il National Institute of Allergy and Infectious Diseases, istituto guidato da Anthony Fauci, la società potrebbe aver inserito dati obsoleti dando quindi una visione solo parziale incompleta quindi per quanto riguarda l’efficacia del vaccino contro il Covid.

Il Dsmb ha espresso preoccupazione per il fatto che Astrazeneca possa aver incluso informazioni superate del trial, che possano aver fornito una visione incompleta dei dati sull’efficacia. Chiediamo alla società di lavorare con il Dsmb per revisionare i dati sull’efficacia ed assicurare che vengano resi pubblici il più presto possibile dati sull’efficacia più accurati ed aggiornati“, si legge nella nota riportata dall’Adnkronos.

Vaccino coronavirus
Vaccino coronavirus

I risultati della sperimentazione negli Stati Uniti

Nei giorni scorsi proprio AstraZeneca ha pubblicato i risultati della sperimentazione condotta negli Usa dichiarando un’efficacia di quasi l’ottanta per cento per quanto riguarda la prevenzione dei casi asintomatici. Per quanto riguarda la prevenzione di uno sviluppo grave della malattia AstraZeneca ha riportato un’efficacia del 100%.

AstraZeneca invia i dati aggiornati

Dopo la richiesta arrivata dagli Usa, AstraZeneca ha aggiornato i dati dello studio. Il vaccino risulta efficace al 76% nel prevenire il Covid sintomatico. Nella prima stima si parlava del 79%. Il vaccino risulta comunque sicuro nella popolazione adulta, compresi gli over 65.

TAG:
coronavirus primo piano vaccino coronavirus

ultimo aggiornamento: 25-03-2021


Caos vaccini in Lombardia, cosa sta succedendo. Polemiche su Aria, Fontana cambia i vertici. Il Cda si dimette

Covid, anche alcuni asintomatici sviluppano problemi neurologici