Sparatoria perpetuata da un uomo all’interno di una chiesa in Alabama, negli Stati Uniti. Si contano due morti e un ferito.

Il fatto è accaduto davanti ad una chiesa dell’Alabama, negli Stati Uniti. La sparatoria si è svolta poco dopo le 18.00 (ora locale). Nel momento in cui il killer ha aperto il fuoco, era in corso un “potluck“, un pasto comunitario in cui tutti portano un piatto.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

La vicenda

L’aggressore, secondo le dichiarazioni fatte dalla polizia locale, era da solo. È entrato nella chiesa ed ha iniziato a sparare all’impazzata colpendo in tutto tre persone. Il reverendo Kelley Hudlow della diocesi dell’Alabama ha dichiarato: “E’ scioccante. Stiamo ricevendo messaggi da tutto il Paese”.

Chiesa

Due persone sono morte, una è rimasta ferita dalla sparatoria avvenuta nella chiesa Saint Stephen Episcopal a Vestalia Hill. La notizia è pervenuta grazie alle dichiarazioni della polizia che testimoniano l’accaduto. I militari hanno inoltre aggiunto che la minaccia è stata sventata, in quanto il killer è stato già catturato. La polizia di Vestavia Hills sulla sua pagina Facebook ha così riassunto la vicenda: “Tre persone nella chiesa episcopale di Santo Stefano sono state colpite da proiettili”.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

giallo

ultimo aggiornamento: 17-06-2022


Amber Heard dopo il processo: “Amo ancora Johnny Depp”

Il suicidio di Cloe: confessioni scioccanti