Emergenza coronavirus, gli Usa corrono verso la normalità: i vaccinati potranno riunirsi senza mascherina né distanziamento.

Gli Usa corrono verso la nuova normalità e provano a lasciarsi alle spalle le mascherine e il distanziamento: in base alla ultime indicazioni Cdc, infatti, i vaccinati potranno riunirsi senza dover indossare i dispositivi di protezione individuale e senza dover rispettare la distanza di sicurezza.

USA, i vaccinati potranno riunirsi senza mascherine né distanziamento

In base alle linee guida dei Centers for disease control and prevention (Cdc), chi ha ricevuto le due dosi del vaccino contro il Covid o chi ha ricevuto il vaccino monodose di Johnson & Johnson potrà riunirsi senza necessariamente dover indossare la mascherina e senza dover rispettare il distanziamento. Questo se il ritrovo avviene in luoghi chiusi. In pubblico invece anche i vaccinati dovranno rispettare le regole contro la diffusione del nuovo coronavirus.

Vaccino
Vaccino

I rischi legati alla diffusione delle varianti

Inevitabilmente si tratta di un rischio non di poco conto. Gli Stati Uniti hanno alle spalle un numero di morti drammatico e in molti ipotizzano che presto il Paese potrebbe dover fare i conti con la quarta ondata di contagi. Evidentemente la convinzione è che l’immunità fornita dal vaccino effettivamente metta del tutto al riparo le persone vaccinate. Anche dalle varianti del Covid.

Coronavirus
Coronavirus

Il Texas abolisce le norme anti-Covid

Sempre rimanendo negli Stati Uniti, preoccupa la decisione del Texas di abolire tutte le restrizioni contro il Covid, nonostante la situazione sia tutt’altro che sotto controllo. Il 10 marzo scatta il semaforo verde per ristoranti, palestre, attività commerciali e cinema. Tutti potranno aprire senza limitazioni e senza dover sottostare a protocolli.

TAG:
coronavirus vaccino coronavirus

ultimo aggiornamento: 09-03-2021


Covid, il vaccino Sputnik sarà prodotto anche in Italia. Il Governo specifica: “Iniziativa privata”

Corruzione nelle gare di appalto, arrestato il sindaco di San Vincenzo (Livorno)