In Italia cresce l’ansia da contagio vaiolo: primo caso appurato in Emilia Romagna. Uomo in isolamento al Sant’Orsola di Bologna.

Aumenta la paura anche in Italia. Un primo caso di vaiolo già riscontrato in Emilia Romagna. Si tratta del primissimo caso in tutta la regione Emilia. Il malcapitato è un uomo, ricoverato in questo momento presso l’ospedale Sant’Orsola di Bologna. Fortunatamente, le fonti regionali confermano che l’uomo, pur trovandosi in isolamento, presenta buoni condizioni cliniche.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Il possibile contagio a Madrid

L’uomo contagiato, pare sia stato all’estero nei giorni precedenti. Nel report clinico, si legge: “L’uomo ha alloggiato a Madrid all’inizio di Maggio, con ogni probabilità è lì che è stato contagiato: a metterlo in allerta, infatti, è stata la notizia che in un locale in cui era stato, erano già stati segnalati più casi positivi e per questo motivo il locale era successivamente stato chiuso. Prima di arrivare in Italia, lo scorso 24 Maggio, ha viaggiato in Germania”.

Coronavirus Covid

Il report della Regione prosegue: “Durante la visita, il paziente ha mostrato di essere in buone condizioni di salute, presentando un numero limitato di vescicole cutanee, alcune delle quali sui palmi delle mani e sulle piante dei piedi. E’ stato sottoposto al tampone previsto in questi casi, in cui si analizza un campione del liquido contenuto in una vescicola. Il test virologico effettuato dal Crrem, Laboratorio di riferimento regionale per le emergenze microbiologiche del Policlinico di Sant’Orsola, ha confermato l’ipotesi clinica: il paziente è risultato positivo al Mpxv, il Monkeypox virus”.

I casi di vaiolo nel mondo

In data odierna, possiamo confermare ufficialmente, che i casi di vaiolo delle scimmie nel mondo, superano la cifra 200. Sulla base dei dati emessi dal Centro Europeo Per La Prevenzione E Il Controllo Delle Malattie Ecdc, i casi confermati esattamente ad oggi, sarebbero 219. Tra questi, più di 100 sarebbero stati segnalati da 12 Stati membri dell’Unione Europea, Italia inclusa.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 26-05-2022


Abrignani: “Il Covid non scomparirà mai, è impossibile”

Putin: “Nessuno può fermare la Russia”