Vanessa Incontrada sulle molestie: "In Spagna la giustizia funziona, in Italia non lo so"
Vai al contenuto

Direttore: Alessandro Plateroti

Vanessa Incontrada sulle molestie: “In spagna la giustizia funziona, in Italia non lo so”

Vanessa Incontrada

La conduttrice ha commentato duramente la palpata ricevuta in diretta da una giornalista del suo Paese: “A uno così taglierei le mani”.

Vanessa Incontrada è sempre più pronta a condurre i nuovi Tim Music Awards, in programma oggi e domani su Rai1, insieme al volto noto di Carlo Conti. Prima di salire sul palco ancora una volta, la presentatrice si è raccontata sulle colonne de La Stampa, smentendo anche le voci sul suo conto che la vorrebbero in dolce attesa.

Vanessa Incontrada
Vanessa Incontrada

La palpata in diretta

La conduttrice ha poi riflettutto molto sul recente caso di molestie che si è verificato nella sua Spagna. Una giornalista, infatti, è stata palpeggiata in diretta televisiva, davanti alle telecamere, da un passante.

Come fare soldi con le criptovalute e guadagnare?

Ho seguito tutto secondo per secondo – ha commentato la Incontrada -. Il conduttore di un tg ha fatto arrestare in diretta il molestatore che ha palpato sul sedere una sua inviata durante un collegamento. In Spagna abbiamo i nostri problemi, ma la polizia funziona. Qui in Italia per queste cose la giustizia è una buffonata“.

Rispetto ad anni fa – continua la presentatrice – le cose sono cambiate ma io a un uomo (uomo?) così non la faccio passare liscia e pur credendo nella libertà e nel perdono trovo che ci siano azioni imperdonabili. A uno così taglierei le mani. Ci vuole una giustizia che prende una posizione dura e drastica. Quel video mi ha scioccata. Il tizio lo hanno arrestato e portato in galera subito, ma in Italia non so se sarebbe successa la stessa cosa“.

Riproduzione riservata © 2024 - NM

ultimo aggiornamento: 15 Settembre 2023 13:07

“Visito solo le donne vere”: questa l’affermazione di un ginecologo ad una transgender

nl pixel