Identificata in Sardegna una nuova variante del Covid mai segnalata in Italia. Cosa sappiamo.

In Sardegna è stata identificata una nuova variante del Covid mai segnalata prima in Italia. La scoperta si deve al laboratorio dell’Azienda ospedaliero-universitaria di Cagliari.

Identificata in Sardegna una nuova variante del Covid

Come confermato dagli esperti che hanno lavorato all’identificazione della nuova variante del Covid, si tratta di una nuova forma mai segnalata in Italia.

Ora proseguono gli studi per provare a capire l’origine e la diffusione della nuova variante. Inoltre gli esperti dovranno valutare la capacità di trasmissione della nuova variante e la sua aggressività.

La variante A.27 merita un’attenzione speciale in quanto presenta una combinazione di due mutazioni peculiari, la N501Y ed L452R che, in combinazione con alcune mutazioni aggiuntive, sembrano essere responsabili di una maggiore trasmissione del virus“, fanno sapere gli esperti come riferito dall’Adnkronos.

In base alle prime informazioni sembra quindi che la variante del Covid identificata in Sardegna possa essere caratterizzata da una considerevole velocità per quanto riguarda la trasmissione.

Laboratorio vaccino Coronavirus
Laboratorio Coronavirus

La diffusione delle varianti

La diffusione delle varianti non sorprende, anzi la mutazione del virus è un fattore naturale. È però molto importante rintracciare le mutazioni per comprendere le differenze rispetto alla forma originaria del virus stesso. In gran parte dei casi, le mutazioni non sono caratterizzate da variazioni significative rispetto al virus originale. In qualche caso però queste mutazioni possono comportarsi in maniera differente e reagire in maniera differente al vaccino. Identificare le varianti significa poter capire a quali prestare maggiore attenzione e come muoversi.

TAG:
coronavirus

ultimo aggiornamento: 07-04-2021


AstraZeneca, nuovo ritardo nella consegna delle dosi all’Italia. Ma c’è Pfizer…

Covid, nuove manifestazioni. Landini, “Blocco dei licenziamenti fino a fine ottobre”