La variante inglese del Covid rintracciata nelle Marche. Il soggetto in questione non ha avuto contatti con la Gran Bretagna.

Continua anche in Italia la caccia alla variante inglese del Covid e, stando a quanto riferito da il Corriere Adriatico, una possibile svolta arriva dalle Marche, dove è stata individuata una sequenza parziale in un soggetto che però non ha avuto alcun contatto (diretto o indiretto) con la Gran Bretagna. Almeno consapevolmente.

Terza dose Vaccino, a chi spetta prima e quanto dura.

Covid, la variante inglese rintracciata nelle Marche: il soggetto non ha avuto contatti con la Gran Bretagna

Stando a quanto riferito da il Corriere Adriatico, il Laboratorio di Virologia degli Ospedali Riuniti di Ancona ha rintracciato un caso della variante inglese del Covid in un soggetto di Loreto. La persona in questione non avrebbe avuto alcun contatto con la Gran Bretagna, né diretto né indiretto. La stessa persona aveva deciso di sottoporsi a tampone molecolare in quanto presentava sintomi riconducibili al Covid. Le condizioni del paziente sono comunque buone. Si trova in isolamento domiciliare.

Coronavirus
Coronavirus

L’allarme in Italia

La notizia ovviamente fa scattare l’allarme anche in Italia. L’analisi epidemiologica e il tracciamento dei contatti stretti dovranno dare una risposta chiara ad una domanda cruciale: il soggetto in questione come ha contratto la cosiddetta variante inglese del Covid?

Il problema principale sarebbe legato al fatto che forse per mesi la mutazione, in giro da novembre, ha circolato di fatto incontrollata. Questo, insieme con l’appurata rapidità nella trasmissione della nuova forma del virus, potrebbe portare alla ricostruzione di un quadro allarmante. In poche parole, la mutazione potrebbe essere più diffusa di quanto si potesse immaginare in un primo momento.

L’indicazione delle autorità sanitarie anche a livello europeo è quella di isolare nel minor tempo possibile i nuovi casi e di procedere con il tracciamento dei contatti per evitare una diffusione incontrollata della mutazione.

La buona notizia invece è rappresentata dal fatto che i vaccini in circolazione e in via di approvazione sarebbero efficaci anche contro la mutazione inglese.

Riproduzione riservata © 2021 - NM

ultimo aggiornamento: 23-12-2020


Le frasi più belle per gli auguri di Natale

Uomo ucciso in strada a Milano, non si esclude nessuna ipotesi, neanche il suicidio