F1, Sebastian Vettel risponde alle accuse di Max Verstappen

F1, Vettel risponde alle accuse di Verstappen e difende la Ferrari

Formula 1, Sebastian Vettel difende la Ferrari e risponde alle accuse di Max Verstappen: “Ognuno è libero di dire quello che pensa, noi abbiamo un’opinione diversa”.

Sebastian Vettel risponde alle accuse mosse alla Ferrari e corre in Brasile con lo scopo di mettere a tacere le critiche. Su di lui e sulla Scuderia. Verstappen e Wolff, in maniera più o meno diretta, hanno gettato un’ombra sul comportamento della Rossa di Maranello, che avrebbe tratto benefici da un comportamento non proprio specchiato e aderente alle regole. Accuse prontamente rispedite al mittente dal Cavallino rampante.

F1, in Brasile si corre per ‘la politica’ e per mettere a tacere le polemiche

Con il Mondiale (piloti e costruttori) chiuso da Lewis Hamilton, in Brasile si corre con le motivazioni politiche. Le avversarie della Ferrari vogliono inchiodare la Rossa, i ferraristi vogliono dimostrare il valore della macchina.

Se Wolff ha avuto il merito di non esporsi e se Verstappen dopo il primo sfogo ha deciso di spostarsi su posizioni decisamente più diplomatiche, Vettel dimostra di essersi legato ogni parola al dito e riaccende la miccia. Qualora si fosse mai spenta.

Sebastian Vettel
12.03.2015 – Sebastian Vettel (GER) Scuderia Ferrari SF15-T Australian Grand Prix, Melbourne 12 – 15 March 2015 PUBLICATIONxNOTxINxUK 12 03 2015 Sebastian Vettel ger Scuderia Ferrari T Australian Grand Prix Melbourne 12 15 March 2015 PUBLICATIONxNOTxINxUK

Accuse alla Ferrari, Vettel risponde a Verstappen: “Ognuno è libero di dire ciò che pensa, noi abbiamo un’opinione diversa”

E’ il segno dei nostri tempi, tante persone hanno sempre qualcosa da dire e credo che sia una grossa differenza rispetto al passato. Perché queste persone vengono spesso ascoltate mentre in passato venivano ignorate. Non ho molto da aggiungere, ognuno è libero di dire ciò che pensa, ma noi abbiamo un’opinione diversa“, ha dichiarato Vettel rispondendo alle accuse di Verstappen.

“Negli ultimi cinque anni la Mercedes ha sempre avuto il motore più forte, quindi se ora si sono ribaltati i valori e noi siamo davanti, spero che la situazione resti così per i prossimi cinque anni. E non m’interessa quello che dicono gli altri”.

Il pilota della Ferrari ha poi commentato la deludente prestazione offerta dalla Ferrari ad Austin.

“Ad Austin abbiamo faticato parecchio, soprattutto la domenica e per vari motivi. Ma sono piuttosto fiducioso che qui si possa tornare al nostro livello consueto”.

ultimo aggiornamento: 15-11-2019

X