Si avvicina il Venerdì Santo e quest’anno la Via Crucis vedrà due famiglie, una ucraina e una russa, portare insieme la croce al Colosseo.

Sono diversi i testi delle meditazioni preparate per il Venerdì Santo dalle famiglie. Quest’anno il rito della Via Crucis vedrà due famiglie, un’infermiera ucraina e una studentessa russa, unite in segno di pace. Il loro sarà un messaggio di unione, contro la terribile guerra che vede attualmente i loro due Paesi in un conflitto feroce e violento.

La via della Croce di Gesù quest’anno vedrà un grande spazio di preghiera per l’attuale conflitto in Ucraina. Le immagini terribili che arrivano dalla guerra, con migliaia di vittime civili e altrettanti profughi in fuga sarà motivo di riflessione. La tredicesima Stazione vedrà due famiglie, una russa e una ucraina, unite nonostante i loro Paesi siano adesso in lotta.

Si tratta della famiglia di Irina, infermiera ucraina al Centro di cure palliative “Insieme nella cura” della Fondazione Policlinico Universitario Campus Bio-Medico di Roma. L’altra è invece la famiglia di Albina, studentessa russa del Corso di Laurea in Infermieristica dell’Università Campus Bio-Medico. Le loro voci, abituate ogni giorno a stare vicino a chi soffre, si uniranno dando un messaggio di pace e speranza.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Il rito torna al Colosseo

Dopo due anni la Via Crucis torna al Colosseo. Negli ultimi anni, invece, a causa della pandemia dovuta al Covid, il rito si era svolto in Piazza San Pietro. Nel 2020 le meditazioni erano state curate dalla parrocchia del carcere di Padova “Due Palazzi”. Nel rito del 2021, invece, sono stati i ragazzi del catechismo della parrocchia di Roma Santi Martiri d’Uganda, e gli scout del “Foligno I”, a preparare i testi delle 14 stazioni.

Quest’anno, invece, le meditazioni di venerdì 15 aprile 2022, sono state affidate a famiglie legate ad associazioni cattoliche e comunità impegnate ad occuparsi di assistenza e volontariato.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 12-04-2022


Pillole anti Covid gratis in farmacia: basterà la ricetta del medico

Perché alcune persone non si ammalano di Covid?