Dopo il vertice di Governo proseguono le discussioni tra Lega e Movimento Cinque Stelle sulla Via della Seta. Salvini: Voglio controllare chi viene a investire. Di Maio: Spero voglia il bene dell’Italia.

A poche ore dalla conclusione del vertice di governo sulla firma del Memorandum sulla Via della Seta, Matteo Salvini torna ad esprimere i suoi dubbi o almeno la sua preoccupazione legata al rapporto commerciale con la Cina.

Terza dose Vaccino, a chi spetta prima e quanto dura.

Via della Seta, Matteo Salvini: Voglio controllare chi viene a investire in Italia e su cosa viene a investire

In occasione della sua visita in Basilicata in vista delle elezioni regionali che si terranno a fine marzo, Matteo Salvini è tornato a parlare del Memorandum con la Cina sottolineando le sue perplessità a riguardo.

“Voglio controllare chi viene a investire in Italia, su cosa viene a investire e che non siano settori strategici […]. Voglio controllare settori strategici per la sicurezza nazionale […], le chiavi di casa le devono possedere gli italiani”.

Matteo Salvini
fonte foto https://www.facebook.com/salviniofficial/

Luigi Di Maio: Mi auguro che la Lega voglia il bene dell’Italia

Critica la posizione di Luigi Di Maio nei confronti della lega, con il vicepremier pentastellato che ha invitato gli alleati di governo a prendere una posizione che possa garantire il bene dell’Italia senza schiacciarsi sulle posizioni di altri paesi stranieri.

Credo che l’Italia debba rispettare i propri alleati atlantici, ma che possa anche scegliere come e dove andare […]. Mi auguro che la Lega sia della stessa idea, perché ho visto posizioni diverse, un po’ schiacciate su quello che chiedono gli altri Paesi e non su quello che fa bene all’Italia”

Riproduzione riservata © 2021 - NM

ultimo aggiornamento: 17-03-2019


Decretone, testo approvato in Commissione: ecco tutte le novità

Migranti, la vittoria del Viminale: sbarchi in calo nel 2019