Costa, “Ora siamo all’inizio di una nuova fase, con la solita gradualità si allenteranno le altre misure come le mascherine al chiuso e il Green Pass”.

Il sottosegretario Costa è tornato a parlare del percorso di riaperture facendo sapere che le prossime tappe, dopo la revoca dell’obbligo di indossare le mascherine all’aperto, sono la revoca dell’obbligo per quanto riguarda le mascherine al chiuso e l’abolizione del Green Pass. Le due tappe che accompagneranno il Paese verso la fine dell’emergenza e il ritorno alla normalità.

Green Pass
Green Pass

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

La prima tappa: via le mascherine all’aperto (anche in zona Rossa) dalla giornata di venerdì 11 febbraio

“Via mascherine all’aperto dall’11 febbraio anche in zona rossa, il provvedimento uscirà nella giornata di giovedì”, ha ribadito il sottosegretario alla Salute Andrea Costa intervenuto ai microfoni di Oggi è un altro giorno in onda su Rai 1. Dalla giornata dell’11 febbraio, quindi, non sarà più obbligatorio indossare la mascherina all’aperto a prescindere dal colore della Regione. Sarà però obbligatorio indossare la mascherina anche all’aperto dove non è possibile garantire il distanziamento.

Saluto con il gomito Coronavirus
Saluto con il gomito Coronavirus

Il monito del Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattia

L’Ecdc ha però portato alla ribalta la pericolosità della variante Omicron. Secondo il Centro europei per la prevenzione e il controllo delle malattie, negli ambienti all’aperto dove non è però possibile garantire il distanziamento, è opportuno indossare la mascherina. Questo per evitare la diffusione di una variante caratterizzata da una spiccata rapidità di diffusione.

Via le mascherine al chiuso e il Green Pass: il programma di riaperture del governo

Ora siamo all’inizio di una nuova fase, con la solita gradualità si allenteranno le altre misure come le mascherine al chiuso e il Green Pass“, ha aggiunto Costa ai microfoni della RAI.

L’ordinanza firmata dal Ministro della Salute Roberto Speranza prevede che l’obbligo di indossare le mascherine al chiuso resterà in vigore fino alla fine del mese di marzo.

Per quanto riguarda il Green Pass è difficile immaginare l’abolizione improvvisa. Con ogni probabilità ci saranno delle fasi intermedie attraverso le quali l’uso della certificazione verde sarà ristretto.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

coronavirus

ultimo aggiornamento: 08-02-2022


Caso Conte, Beppe Grillo: “Le sentenze si rispettano”

Via le mascherine al chiuso, c’è la data