In un momento come quello attuale in cui programmare le vacanze non è sempre semplice, l’idea di fare un viaggio on the road è davvero allettante. Perché nessun altra soluzione permette di respirare altrettanta aria di libertà e gioia.

Viaggiare in auto è davvero piacevole e si può fare in tutta sicurezza. Il primo consiglio che vi diamo in questo articolo è quello di assicurarvi di avere la vostra vettura in piena regola sia dal punto di vista delle scadenze sia dell’affidabilità del mezzo.

Le gomme sono una parte importante del veicolo essendo direttamente a contatto con l’asfalto. Se controllandole vi siete accorti che è arrivato il momento di cambiarle non disperate, si possono trovare prezzi vantaggiosi online ad esempio con Gomme Planet che permettono di avere pneumatici di qualità senza spendere un patrimonio.

Green Pass obbligatorio, le regole dal 15 ottobre

viaggiare on the road

Come organizzare una vacanza on the road?

Un viaggio on the road può essere fatto sia nel territorio nazionale sia all’estero. Viste le difficoltà legate al trasporto internazionale la possibilità di esplorare nuovi territori nel nostro paese è davvero interessante: l’Italia è uno dei posti più belli al mondo e a dirlo non sono solo gli italiani ma anche le statistiche che vedono il  belpaese nettamente al primo posto quando si tratta di fare una stima del patrimonio culturale.

Mare, montagna, città d’arte, le opzioni sono davvero tante. Fai un itinerario e datti un budget, di modo da aver chiaro quanto di base spendere, il tempo da trascorrere e i luoghi da visitare. Puoi anche scaricare Google Maps e avere le mappe a portata di mano per aver chiari anche i tempi di percorrenza e le strade migliori da percorrere. Una mappa cartacea sarà il complemento funzionale nel caso il cellulare non prenda.

Altro consiglio. Dai un’occhiata alle strutture di accoglienza alberghiera, campeggi inclusi se l’idea della tenda ti piace; prenotando in anticipo si possono trovare soluzioni con cancellazione gratuita e risparmiare non poco in location interessanti.

Stai attento a valigie troppo piene e pesanti: rappresentano un ingombro spesso inutile mentre può essere funzionale partire con una piccola scorta di cibo e snack almeno per i primi giorni. Porta solo i vestiti necessari e idonei al clima del territorio che vai ad esplorare. Lasciando anche dei vuoti nel bagagliaio avrai il vantaggio di avere spazio per tutti i souvenir e gli oggetti che acquisterai in vacanza.

Viaggiare in auto: consigli

Lo abbiamo accennato all’inizio: avere l’auto in regola è importante. Controllare assicurazione, bollo, revisione è indispensabile. Altrettanto utile è portare la vettura a controllare dal meccanico di fiducia, di modo da non avere sorprese antipatiche on the road.

Le gomme devono essere in buone condizioni e gonfie. È possibile fare una verifica presso un qualsiasi distributore o un gommista, stando attenti che la pressione sia giusta e quindi né troppo alta né troppo bassa, oppure da sé attraverso un semplice tachimetro.

Partire a serbatoio pieno è sicuramente una buona idea: questo ti consentirà di fare i primi chilometri in tutta tranquillità. Verifica anche di avere a portata di mano il giubbotto omologato, il triangolo, il cric oppure un kit in caso di foratura.

Infine, non rinunciare ad avere sempre con te una scorta d’acqua. D’estate è importante bere e garantire una buona idratazione al corpo. Per godersi appieno l’esperienza on the road.

ultimo aggiornamento: 06-08-2021


Viviana Bottaro vola in finale per il bronzo nel karate! L’Italia vuole fare la Storia

Esodo vacanze, fine settimana da bollino nero. Coldiretti, 4 italiani su 10 in viaggio ad agosto