In un video i momenti dell’attacco in Congo che ha portato alla morte di Luca Attanasio e del carabiniere. Salme arrivate in Italia.

ROMA – In un video i momenti dell’attacco in Congo che ha portato alla morte di Luca Attanasio. Nel filmato si sentono colpi di arma da fuoco e urla da parte degli assalitori. Non si vede l’assalto alle due vetture e il rapimento dell’ambasciatore italiano e del carabiniere prima del trasferimento nella foresta e la loro morte.

La Farnesina preferisce mantenere il massimo riserbo su quanto successo e attende la ricostruzione dei Ros, attualmente in Congo, per fare il punto della situazione.

Salme attese in Italia

Le salme di Luca Attanasio e Vittorio Iacovacci sono arrivate in Italia nella serata di martedì 23 febbraio. L’atterraggio dell’aereo militare all’aeroporto di Ciampiano è avvenuto intorno alle 23.10. Presenti il premier Draghi e i ministri Di Maio e Guerini. Assente, invece, il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, per un lieve problema di salute. Il Capo dello Stato potrebbe prendere parte all’ultimo saluto.

Subito dopo i corpi saranno portati in ospedale per l’autopsia, in programma per la mattinata di mercoledì 24. Il giorno successivo i funerali di Stato a Roma.

Esercito
Esercito

Di Maio riferisce in Parlamento

Alle 9 di mercoledì 24 febbraio Luigi Di Maio è intervenuto alla Camera per riferire sulla morte dell’ambasciatore italiano in Congo.

Sono diversi i punti da chiarire sulla morte di Luca Attanasio e del carabiniere Vittorio Iacovacci. L’ipotesi più probabile resta quella di un tentativo di rapimento finito male per l’intervento dei ranger e dell’esercito.


Coronavirus, zona Arancione rafforzata a Brescia

Antonio Conte vittima di una truffa, indagato Massimo Bochicchio