Come ritirare la vincita del Superenalotto: le informazioni utili

Superenalotto, come ritirare la vincita

I dubbi sul Superenalotto: come ritirare la vincita Il caso delle vittorie minime e quello della vittoria milionaria (come quella di Lodi).

La vittoria da record registrata a Lodi, il Superenalotto è tornato sotto la luce dei riflettori. Sono due le domande che solitamente accompagnano uno dei giochi più apprezzati dagli italiani: chi sarà il fortunato ad avere incassato il premio e come ritirare la vincita del Superenalotto.

Come ritirare la vincita del Superenalotto: le tasse

La prima notizia non è positiva. In virtù del comma 5 dell’articolo 6 della legge 50 che si occupa della regolamentazione dei giochi pubblici, per ogni vittoria che superi i 500 euro il vincitore dovrà versare il 12% della somma vinta eccedente i cinquecento euro.

Estrazioni Lotto
fonte foto https://twitter.com/CorriereCitta

La scadenza: novanta giorni per ritirare il montepremi

Il fortunato vincitore ha novanta giorni di tempo per riscuotere la vincita nel caso in cui sia superiore al milione di euro. È possibile ritirare la fortuna in via di Tocqueville 13 (Milano) e in via Sacco e Vanzetti (Roma). Consegnata la ricevuta, il pagamento sarà effettuato entro i successivi trentuno giorni. Nel caso in cui la vincita sia inferiore ai cinquemila euro. la stessa potrà essere riscossa direttamente presso la ricevitoria dove è stato acquistato il tagliando.

Come riscuotere il montepremi: il caso di chi gioca il Superenalotto online

Il modus operandi per ritirare la vincita del Superenalotto è differente nel caso in cui il biglietto vincente sia stato acquistato online. In questo caso le vincite fino a 5.200 euro saranno accreditate direttamente sul conto di gioco. Per le vincite più ricche bisognerà presentarsi in un centro Sisal con la stampa del tagliando, un documento di identità e il proprio codice fiscale.

ultimo aggiornamento: 17-08-2019

X