Vittorio Feltri difende Chiara Ferragni: "Non è da compatire ma da ammirare"
Vai al contenuto

Direttore: Alessandro Plateroti

Vittorio Feltri difende Chiara Ferragni: “Non è da compatire ma da ammirare”

Vittorio Feltri

L’insolita difesa di Vittorio Feltri a favore di Chiara Ferragni. Come il giornalista sfida l’opinione pubblica.

Tra le voci critiche nei confronti di Chiara Ferragni, spicca quella inaspettata di Vittorio Feltri, giornalista noto per le sue opinioni spesso controcorrente. In un recente intervento, Feltri ha espresso un appoggio deciso all’imprenditrice digitale e alla sua famiglia, in un momento in cui sono al centro di aspre polemiche. La sua difesa si basa su una lettura alternativa degli eventi, distaccandosi dalla corrente critica prevalente.

Bonus 2024: tutte le agevolazioni

Vittorio Feltri
Vittorio Feltri

L’accanimento mediatico e la difesa di Ferragni

Chiara Ferragni, figura di spicco del panorama mediatico italiano, è stata recentemente colpita da una sanzione pesante da parte dell’Antitrust, che ha inflitto multe significative sia a lei che all’azienda dolciaria Balocco. Nonostante l’amarezza e la delusione, Ferragni ha mostrato determinazione nell’annunciare il suo intento di fare ricorso e di continuare le attività di beneficenza.

La risposta di Feltri a una lettrice de Il Giornale, che aveva espresso un giudizio severo su Ferragni, si distingue per il suo tono difensivo. Feltri esprime dubbi sull’intenzionalità di un inganno ai danni dei consumatori da parte di Ferragni, suggerendo piuttosto una possibile incomprensione con l’azienda Balocco. Questa interpretazione mette in luce una visione più sfumata e meno accusatoria nei confronti dell’imprenditrice.

Ferragni: riflesso di una fame di ascesa sociale?

In una riflessione più profonda, Feltri sembra riconoscere in Chiara Ferragni quella stessa fame di ascesa sociale che ha contraddistinto anche le fasi iniziali della sua carriera. Contrariamente all’opinione della lettrice, che descriveva Ferragni come “buona a fare nulla“, Feltri sottolinea le significative realizzazioni professionali e finanziarie di Chiara, evidenziando il successo e l’abilità imprenditoriale della giovane donna.

Feltri pone l’accento sull’invidia sociale, un fenomeno che ritiene diffuso in Italia e che contribuisce a creare una visione polarizzata di figure come Ferragni e Fedez. Secondo lui, il successo e la ricchezza diventano oggetto di critica non per motivi concreti, ma come manifestazione di una sorta di rancore sociale.

In conclusione, Vittorio Feltri non solo difende Chiara Ferragni e Fedez, ma va oltre, esprimendo ammirazione per la coppia. La sua posizione emerge come un raro esempio di supporto in un panorama mediatico spesso incline all’accanimento e alla critica.

Riproduzione riservata © 2024 - NM

ultimo aggiornamento: 17 Dicembre 2023 13:52

Shock in Vaticano: cardinale Becciu condannato per i fondi della Santa Sede

nl pixel