Le playlist collaborative sono l’ultima novità introdotta da YouTube Music. Ecco cosa sono e come utilizzarle dalla App.

Continua la sfida tra YouTube Music e Spotify, due dei migliori servizi di musica in streaming. Con l’ultimo aggiornamento gli sviluppatori del servizio in abbonamento di YouTube hanno introdotto ufficialmente le playlist collaborative, cioè la possibilità di creare una playlist e dare la possibilità ad altre persone di aggiungere brani.

Questa nuova opzione va ad aggiungersi alle diverse funzioni che sono state presentate nel corso dei vari aggiornamenti e che hanno fatto crescere la popolarità di questo servizio di Google, anche in vista del prossimo abbandono di Google Play Music in favore di YouTube Music In particolare dobbiamo ricordare la possibilità di leggere i testi delle canzoni direttamente dall’app, le playlist create dagli artisti e la possibilità di caricare su YouTube Music le nostre tracce musicali.

Playlist collaborative: cosa sono e come funzionano

Con l’espressione playlist collaborative si fa riferimento alle raccolte di tracce musicali che possono essere modificate da più utenti. Questa nuova funzione ci consente di creare una playlist su YouTube Music e di dare la possibilità ad altri utenti di modificarla. In questo modo l’elenco delle tracce che comporranno la playlist non sarà stabilito esclusivamente da noi, ma anche dalle persone con cui abbiamo deciso di condividere la playlist.

Per attivare questa nuova funzione dobbiamo innanzitutto creare una nuova playlist, oppure scegliere una playlist già esistente tra quelle che abbiamo creato in precedenza.

YouTube Music Nuova Playlist

A questo punto dobbiamo aprire le impostazioni della raccolta facendo una pressione prolungata sul nome della playlist, oppure facendo click sull’icona del menù. Per accedere alle impostazioni ci basterà fare click sulla voce Modifica: si aprirà una scheda con le varie impostazioni della raccolta e tra le diverse opzioni noteremo anche quella relativa alla possibilità di rendere la playlist collaborativa.

YouTube Music Playlist opzioni

Dopo aver scelto le impostazioni relative alla privacy della raccolta musicale ed aver stabilito che anche altri utenti potranno collaborare alla modifica della playlist ci verrà mostrato un link da condividere ai contatti ai quali vogliamo dare accesso alla raccolta ed il potere di effettuare delle modifiche.

YouTube Music condividere playlist collaborativa

Seguendo la stessa procedura potremo modificare le impostazioni privacy in qualsiasi momento, rimuovendo la possibilità di effettuare ulteriori modifiche e togliendo i permessi agli altri utenti se dovessimo ritenerlo opportuno.

Esperienza di utilizzo migliorata con le playlist collaborative

L’aggiunta di questa nuova funzionalità ha sicuramente migliorato l’esperienza di utilizzo di YouTube Music ed ha reso questo servizio più completo. L’aggiornamento si è reso necessario per continuare a tenere testa a Spotify, che rappresenta oggi il diretto competitore (insieme ad Apple Music) e che ha già messo a disposizione dei suoi utenti questa funzione.

L’aggiunta delle nuove funzioni ha inoltre anche lo scopo di far sì che gli utenti abbandonino progressivamente Google Play Music per trasferirsi su YouTube Music: il primo servizio di Google dedicato alla musica è infatti destinato a chiudere nei prossimi mesi ed il desiderio di Google è che tutti gli utenti attivi su questo vecchio servizio passino al nuovo YouTube Music.

Fonte foto copertina: YouTube.com

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
guide musica News social tech youtube YouTube Music

ultimo aggiornamento: 01-09-2020


Come risolvere il problema “impossibile riprodurre il file” in Film & TV di Windows 10

Come inviare file di grandi dimensioni con Telegram