Zelensky, durante un video collegamento al forum The European House Ambrosetti, ha annunciato l’aumento dell’export di elettricità.

Il presidente dell’Ucraina Zelensky ha annunciato che a breve esporterà energia ai Paesi dell’Unione europea per diminuire la grave situazione di crisi creatasi a causa del conflitto con la Russia, che attualmente ha chiuso il gasdotto Nord Stream 1 e sta limitando ai minimi le esportazioni di energia.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Il presidente dell’Ucraina: “Pronta ad aumentare l’export”

“L’Ucraina è pronta ad aumentare l’export di elettricità verso l’Europa, ma per questo è importante che l’impianto nucleare di Zaporizhzhia rimanga connesso alla rete ucraina. La presenza russa nell’impianto ci impedisce di contribuire a risolvere la situazione dell’energia in Europa. Il nostro export di energia potrebbe ridurre la pressione di Mosca sull’Europa e sull’Italia. Nonostante tutte le difficoltà, possiamo contribuire a soddisfare almeno l’8% dei consumi di elettricità dell’Italia”.

Volodymyr Zelensky

Sono queste le parole del presidente dell’Ucraina, Volodymyr Zelensky, durante un video collegamento in apertura del forum The European House – Ambrosetti tenutasi a Cernobbio, sul lago di Como. Poi ha aggiunto che l’Ucraina “può diventare un green hub per l’Europa e sostituire le energie sporche della Russia. Abbiamo un grande potenziale per sviluppare le energie rinnovabili e l’idrogeno verde”.

E continua: “Bisogna aumentare la pressione sulla Russia per disinnescare il ricatto nucleare. Non possiamo aspettare il disastro per prendere delle decisioni” ha sottolineato Zelensky. “La più grande d’Europa, è stata occupata e ripetutamente bombardata dai carri armati russi. Siamo a un passo dalla catastrofe. Gli ingegneri nucleari ucraini hanno prevenuto un disastro”, ma ora “è necessaria una risposta internazionale”, dice.

Zelensky rassicura: “Faremo di tutto per entrare nell’Unione europea, abbiamo iniziato le negoziazioni e saremo insieme a voi in un’Europa unita. Grazie all’Italia, e sono personalmente grato al presidente Mario Draghi, per aver supportato la nostra nazione per l’ingresso e per l’impegno contro l’invasione russa”. Durante il suo discorso ha anche ringraziato l’Italia “per il supporto al nostro Paese e per aver dato accoglienza a tanti rifugiati, non lo dimenticheremo mai”.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 02-09-2022


Boris Johnson e l’ammirazione per Mario Draghi

Biden attacca Trump: minaccia la democrazia