Zhang ultimo tentativo per mantenere l'Inter: la novità
Vai al contenuto

Direttore: Alessandro Plateroti

Zhang ultimo tentativo per mantenere l’Inter: la novità

Steven Zhang inter

Steven Zhang cerca disperatamente di evitare la cessione dell’Inter a Oaktree, ma il tempo stringe. I dettagli della possibile causa.

Steven Zhang ha pochissimo tempo per evitare di perdere il controllo dell’Inter. Con la scadenza del prestito di Oaktree ormai imminente, il presidente nerazzurro sta tentando ogni possibile strada per trovare i fondi necessari o ottenere una proroga, ma le speranze sembrano ridotte al minimo.

Come fare soldi? 30 idee semplici per guadagnare

Steven Zhang inter
Steven Zhang inter

Una corsa contro il tempo per Zhang

Zhang ha a disposizione soltanto 24 ore (48 ore se si considera la festività in Lussemburgo, sede di Grand Horizon, la controllata di Suning) per restituire i 275 milioni di euro dovuti a Oaktree. Questo prestito, contratto nel 2021, aveva permesso a Suning di mantenere il controllo della società nerazzurra. Tuttavia, senza i fondi necessari, la cessione della maggioranza delle azioni all’investitore californiano diventerà inevitabile.

Nonostante i disperati tentativi di Zhang di trovare un accordo con altri investitori o di ottenere un rifinanziamento del debito con condizioni più favorevoli, Oaktree sembra determinata a prendere il controllo dell’Inter. Le richieste di Zhang non hanno trovato accoglienza e i fondi di investimento occidentali a cui si è rivolto hanno espresso dubbi sulla capacità del presidente nerazzurro di ripagare il debito.

Le possibili conseguenze legali

Se Zhang non riuscirà a evitare la cessione, potrebbe comunque aprirsi una battaglia legale. Il figlio del proprietario di Suning ha già accusato Oaktree di aver ostacolato i suoi tentativi di rifinanziamento, un’accusa che il fondo californiano respinge categoricamente. In aggiunta, ci potrebbero essere controversie sulla valutazione dell’Inter nel momento del passaggio di proprietà.

Secondo l’accordo, Oaktree dovrebbe compensare Zhang per la differenza tra il valore effettivo dell’Inter e il bond da 415 milioni di euro che scadrà nel 2027. Tuttavia, se le valutazioni differissero significativamente, potrebbe scatenarsi un lungo contenzioso.

Nonostante la situazione critica, Zhang ha sempre espresso amore e dedizione verso il club nerazzurro. Nella sua recente lettera, ha ribadito l’impegno a lavorare per una risoluzione pacifica con Oaktree. Se Zhang decidesse di accettare un accordo che evitasse un contenzioso legale, potrebbe garantire un passaggio di consegne meno traumatico per la società e i suoi tifosi.

Questa sarebbe una dimostrazione finale di amore verso l’Inter, proteggendo la squadra da ulteriori turbolenze legali che potrebbero limitare l’operatività dei dirigenti e influenzare negativamente le performance sportive.

Riproduzione riservata © 2024 - NM

ultimo aggiornamento: 20 Maggio 2024 15:57

Inter, Zhang-Oaktree, shock: verso lo scontro legale

nl pixel