Via le mascherine all’aperto, tutta Italia in zona Bianca: le regole dal 28 giugno. Ma resta alta l’attenzione per la variante Delta.

Con la promozione della Valle d’Aosta, alla luce dell’ultima ordinanza firmata dal ministro della Salute Roberto Speranza, dal 28 giugno tutta l’Italia sarà Zona Bianca. Non solo. Dalla stessa data cade l’obbligo di indossare le mascherine all’aperto a meno che non ci siano assembramenti o ci si trovi in situazioni nelle quali non è possibile rispettare il distanziamento interpersonale. Andiamo a vedere allora quali sono le regole in zona Bianca dal 28 giugno.

Tutta Italia Zona Bianca (ma preoccupa la diffusione della variante Delta del Covid)

Dal 28 giugno quindi tutte le regioni saranno in zona Bianca. Si tratta evidentemente di un risultato importante, di un traguardo raggiunto proprio quando la stagione estiva inizia ad entrare nel vivo.

Ma è evidentemente presto per cantare vittoria. Preoccupa infatti la diffusione della variante Delta del Covid, che sta spingendo diversi Paesi a rinviare le ultime riaperture o a introdurre nuove restrizioni.

“Il quadro è oggettivamente molto migliorato nelle ultime settimane, ma non possiamo considerare chiusa la battaglia”, ha avvertito il Ministro della Salute Roberto Speranza.

L’attenzione resta quindi altissima. Lo scopo resta quello di portare a termine la campagna di vaccinazione nel minor tempo possibile e di intercettare tempestivamente i nuovi casi per evitare una rapida diffusione della variante, che comunque si ritiene che possa diventare dominante alla fine dell’estate.

Le nuove linee guida per viaggiare in UE e non

Roberto Speranza
Roberto Speranza

Le regole in zona Bianca

In zona Bianca cade il coprifuoco, abolito in tutta Italia dal 21 giugno. È quindi possibile spostarsi senza limiti di orari. bar e ristoranti sono regolarmente aperti. Nei locali all’aperto non ci sono limiti di persone ai tavoli. Nei locali al chiuso resta il limite di sei persone.

Resta sostanzialmente solo il divieto di assembramento. Inoltre è obbligatorio indossare le mascherine nei luoghi al chiuso e dove ci sono assembramenti.

Per quanto riguarda gli spostamenti, in zona Bianca è possibile spostarsi liberamente così come è possibile spostarsi liberamente tra Regioni bianche.

Coronavirus
Coronavirus

Via le mascherine all’aperto

La grande novità è che dal 28 giugno cade l’obbligo di indossare la mascherina all’aperto. La mascherina dovrà comunque essere portata e indossata quando ci sono assembramenti e nelle situazioni nelle quali non è possibile rispettare il distanziamento interpersonale.

TAG:
coronavirus primo piano vaccino coronavirus

ultimo aggiornamento: 28-06-2021


Papa Francesco al prete degli omosessuali: “Dio è il padre di tutti”

La variante Delta preoccupa l’Italia, cambiano le regole del Green Pass?