Alcune delle Regioni che rischiano il passaggio in zona Gialla valutano l’ipotesi di istituire zone Rosse locali per evitare di passare di lasciare la zona Bianca.

Le Regioni mettono in campo le misure per evitare il passaggio in zona Gialla prima della fine del mese di agosto. Preoccupano l’aumento dei contagi e l’aumento lento dei ricoveri. Il rischio è che il passaggio in zona Gialla possa incidere sulla stagione estiva. Per questo si valutano zone rosse locali e nuove strategie per potenziare la campagna di vaccinazione.

Zone Rosse locali e vaccini per evitare il passaggio in zona Gialla prima di Ferragosto

La Sicilia, con la Sardegna e il Lazio, è una delle Regioni che rischia il passaggio in zona Gialla. L’ipotesi è quella di procedere con zone rosse locali per limitare il numero dei contagi e frenare i ricoveri. E non è l’unica Regione che sta valutando restrizioni locali per scongiurare il rischio di un passaggio in zona Gialla.

Il Lazio per evitare una chiusura a livello Regionale punta sul potenziamento della campagna di vaccinazione: “Non cambieremo fascia. Oggi raggiungiamo il 70 per cento di cittadini vaccinati, siamo primi in Italia“, ha dichiarato D’Amato.

Lo scopo delle Regioni e del governo è quello di evitare chiusure prima del picco e prima della fine dell’estate. Il picco è atteso per la metà del agosto, quando i contagi dovrebbero arrivare a 30.000 casi giornalieri.

Green Pass, tutte le regole dal 1 settembre

Coronavirus
Coronavirus

La mossa del governo: il nuovo decreto anti-Covid e la stretta sul Green Pass

Il governo è intenzionato a correre ai ripari con il nuovo decreto Covid, con il quale il Green Pass sarà esteso anche ai trasporti. Il certificato sarà richiesto anche per viaggiare su navi, treni e aerei. Il provvedimento ha un doppio scopo: quello di controllare i rientri dalle vacanze e quello di rilanciare la campagna di vaccinazione.

TAG:
coronavirus primo piano

ultimo aggiornamento: 01-08-2021


Grecia, terremoto di magnitudo 5.2

Sindacalista investito e ucciso a Novara, revocati i domiciliari al camionista