1 gennaio, auguri a Evani: “Chicco” compie 56 anni

Alberico Evani, detto “Chicco”, spegne le candeline nel giorno di Capodanno. L’ex centrocampista del Milan, infatti, è nato a Massa l’1 gennaio 1963.

Doppi festeggiamenti per Alberico Evani. L’ex giocatore del Milan, attuale assistente della Nazionale, è nato infatti l’1 gennaio 1963: quindi, oltre a Capodanno, in casa di “Chicco” si spengono le candeline per festeggiare il compleanno numero 56.

Uno degli Invincibili

La carriera calcistica di Evani inizia a Massa, città natale, ma ben presto arriva la chiamata del Diavolo: a 14 anni il mancino approda in rossonero. Quel Milan dei primi Anni ’80 se la passa malissimo, con due retrocessioni in Serie B. Lui muove i primi passi in squadra, soprattutto come terzino sinistro. Con il debutto di Maldini si sposta a centrocampo e con l’arrivo di Sacchi è l’instancabile cursore della corsia mancina. Il destino (fallo di Albertini in allenamento) gli toglie la finale di Coppa dei Campioni nella trionfale notte di Barcellona; ma poi, con l’approssimarsi dell’inverno, il destino gli dà la possibilità di essere ricordato in maniera indelebile dai tifosi rossoneri. La punizione di Tokyo con la quale batte Higuita e regala al Milan la Coppa Intercontinentale

Alberico Evani, finale Intercontinentale
Chicco Evani, finale Intercontinentale (http://www.magliarossonera.it/Magliarossonera.html)

ultimo aggiornamento: 01-01-2019

X