17 gennaio 1971, Cagliari-Milan 0-4: surclassati i campioni in carica

Nel campionato 1970/71 i rossoneri sono campioni di inverno con un turno d’anticipo: Cagliari-Milan termina 4 a 0 per i rossoneri grazie ai gol di L.Maldera, Benetti, Prati e Combin.

Dopo la stagione abbastanza interlocutoria, Coppa Intercontinentale a parte, il Milan per quella 1970/71 si attrezza per lottare per lo scudetto. I rossoneri cedono Sormani e Lodetti e acquistano Benetti, Biasiolo e Zignoli. La formazione di Rocco si affida ancora una volta all’estro di Rivera, alla vena realizzativa di Prati e al giovane e veloce Villa.

Fuga in avanti

Il campionato parte a fine settembre. Dopo i primi due pareggi, il Milan prende quota e inizia a vincere una gara dopo un’altra, tra cui spiccano il 2 a 0 in casa della Juventus e il 3-0 rifilato all’Inter nel derby. I rossoneri mantengono un regolare, senza mai perdere. Così si arriva verso la conclusione del girone d’andata.

17 gennaio 1971, Cagliari-Milan

Il 17 gennaio 1971, allo stadio Sant’Elia, si gioca Cagliari-Milan. Queste le formazioni agli ordini dell’arbitro Gonella:

CAGLIARI: Albertosi, Martiradonna, Mancin, De Petri, Niccolai, Tomasini, Domenghini, Nené, Gori, Greatti, Menichelli – All.: Scopigno.
MILAN: Cudicini, Anquilletti, Rosato, Maldera, Schnellinger, Biasiolo I, Combin, Villa II, Benetti, Rivera, Prati – All.: Rocco.

Nestor Combin (Coppa Intercontinentale 1970)
Nestor Combin (Coppa Intercontinentale 1970)

Sfida ai campioni

Il Cagliari è campione in carica ma è già fuori dalla lotta scudetto. Senza Riva a disposizione, il Milan – complice anche un Albertosi gravemente insufficiente – surclassa i sardi con ben quattro reti: nel primo tempo segnano Luigi Maldera, Benetti e Prati; nella ripresa Combin fissa il punteggio finale sul 4 a 0. Grazie al netto successo sugli isolani, i rossoneri vincono con un turno d’anticipo il titolo d’inverno, con tre lunghezze di vantaggio sul Napoli.

ultimo aggiornamento: 12-09-2018

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X