20/10/1963, Bologna-Milan 2-2: Haller, Bulgarelli, Mora e Capra (autorete)
Vai al contenuto

Direttore: Alessandro Plateroti

1963, Bologna-Milan: i rossoneri rimontano 2-2

Bruno Mora

Il 20 ottobre 1963 si gioca Bologna-Milan, gara che mette difronte due pretendenti al titolo. Felsinei avanti con Haller e Bulgarelli, rossoneri in rimonta con un’autorete al 90′.

Nel 1963 il Milan vince per la prima volta la Coppa dei Campioni. E’ l’apice della formazione rossonera: al termine della stagione, infatti, lasciano sia il presidente Rizzoli sia il tecnico Nereo Rocco. E così, per la nuova stagione viene chiamato come allenatore Luis Carniglia, con Viani direttore tecnico. Dal mercato arriva il brasiliano Amarildo, campione del mondo nel 1962.

Decreto Salva Casa: ecco tutte le modifiche che potrai apportare alla tua abitazione

Appuntamento “Intercontinentale”

L’appuntamento clou della stagione è la finale di Coppa Intercontinentale contro i brasiliani del Santos, vincitori della Copa Libertadores. Allo stesso tempo, il Milan punta anche allo scudetto e a difendere il titolo continentale. Il 16 ottobre, nell’andata a San Siro, i rossoneri battono Pelè e compagni per 4 a 2.

Milan, Coppa dei Campioni 1963 (fonte foto: eurocups-uefa.ru)

20 ottobre, Bologna-Milan

La domenica successiva, il 20 ottobre 1963, si gioca Bologna-Milan. Al “Comunale” va in scena una gara tra due formazioni che, insieme all’Inter, si contendono lo scudetto. Queste le scelte di Bernardini e Carniglia:
BOLOGNA: Negri, Furlanis, Capra, Tumburus, Janich, Fogli, Perani, Bulgarelli, Nielsen, Haller, Pascutti.
MILAN: Ghezzi, Noletti, Trebbi, Trapattoni, David, Pelagalli, Mora, Lodetti, Altafini, Rivera, Amarildo.

Rossoblu avanti, rimonta rossonera

Se nel primo tempo il Milan contrasta validamente il Bologna, a inizio ripresa i padroni di casa segnano due gol nel giro di pochi minuti con Haller e Bulgarelli. A metà del secondo tempo l’arbitro Adami espelle Amarildo e Tumburus: il rosso al difensore felsineo è decisivo perché il Milan si riporta in partita con Bruno Mora, il quale accorcia le distanze nonostante un problema muscolare. E, al 90′, un’autorete di Capra consente agli ospiti di completare la rimonta e di fissare il punteggio finale sul 2-2.

Riproduzione riservata © 2024 - NM

ultimo aggiornamento: 14 Dicembre 2018 17:46

Europa League, Olympiacos-Milan 3-1: impresa dei greci, eliminati i rossoneri

nl pixel