Milan-Sampdoria, il precedente nella finale di Coppa Italia nel 1985

La finale di Coppa Italia 1984/85 è Milan-Sampdoria. I rossoneri, guidati ancora una volta da Liedholm, perdono sia all’andata che nel ritorno, cedendo agli uomini di Bersellini.

Nel 1984 il Milan prova a disputare un campionato alto livello: il presidente Farina si lancia con forza sul mercato e piazza gli acquisti di Di Bartolomei, Wilkins, Hateley e Virdis. La panchina viene affidata a Nils Liedholm, il quale torna in rossonero per la quarta volta. Nelle prime sette giornate, il Milan vince il derby dopo anni di digiuno, batte la Roma e ferma la Juventus campione in carica e il Napoli di Maradona. L’entusiasmo dei tifosi, dopo stagioni sconfortanti, riprende con forza. Il ko in casa del Torino segna la fine dell’imbattibilità di Baresi e compagni, nonché l’infortunio al ginocchio del bomber Hateley. Alla fine del torneo il Diavolo chiude al 5° posto, guadagnandosi il pass per la Coppa Uefa.

https://it.wikipedia.org/wiki/Coppa_Italia_1984-1985#/media/File:Sampdoria_-_Coppa_Italia_1984-1985.jpg

Il cammino in Coppa Italia

In Coppa Italia Baresi e compagni vincono il girone davanti al Parma. Negli ottavi c’è la doppia sfida contro il Napoli. I rossoneri avanzano ancora e a giugno iniziano le fasi finali della coppa nazionale.

Milan-Sampdoria, la finale!

Il Milan è in ottima forma e elimina prima la Juventus e poi l’Inter, guadagnandosi la finale contro l’arrembante Sampdoria. L’andata si gioca a San Siro il 30 giugno 1985: un bel gol di Souness con un sinistro al volo punisce i rossoneri. I doriani segnerebbero anche con Francis, ma la terna arbitrale annulla. Il match di ritorno è tre giorni dopo, al “Ferraris”: il 3 luglio 1985 al Milan serve una mezza impresa per ribaltare lo svantaggio dell’andata. Prima dell’intervallo la Sampdoria segna con Mancini su rigore. Nella ripresa Vialli chiude i conti: il bomber aggancia la sfera e batte Terraneo con un rasoterra destro. La rete di Virdis serve solo per il tabellino finale…

ultimo aggiornamento: 08-01-2019

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X