Lucio Dalla, il cantante bolognese nato il 4 marzo 1943

4 marzo, il giorno di Lucio Dalla

Il 4 marzo 1943 nasceva Lucio Dalla. Il cantautore ha scritto una canzone il cui titolo richiama la data di nascita dell’artista bolognese.

Lucio Dalla nasceva a Bologna il giorno 4 marzo 1943. Una data che darà il titolo a una delle canzoni di maggior successo di uno degli artisti più importanti a livello italiano e internazionale. Un genio della musica, un avanguardista, un artista in grado di rivoluzionare il concetto di cantautore. Satirico, ironico, romantico, profondo. Dalla era tutto questo. Un orgoglio italiano.

Orfano di padre a 7 anni: la biografia di Lucio Dalla

Figlio di Giuseppe, direttore in città del club di tiro a volo della modista e casalinga Jole Melotti, Lucio Dalla trascorre la prima parte dell’infanzia nella sua Bologna. Quando, nel 1950, il padre muore stroncato da un tumore, la madre decide di istruirlo presso il Collegio Vescovile Pio X di Treviso, dove trascorre le scuole elementari iniziando ad esibirsi in piccole recite scolastiche. Anni più tardi, ricorderà così la scomparsa del padre: “Avevo sette anni… Provai la sensazione struggente di una perdita che mi consentiva di dire a me stesso con pietà e tenerezza: da oggi sei solo come un cane“.

https://www.youtube.com/watch?v=3C5fVNlWXrk

4 marzo 1943 (Gesù Bambino): il caso di Sanremo e il nuovo titolo

A Sanremo 1971, Lucio Dalla presenta il brano dal titolo “Gesù Bambino”. Tuttavia, la canzone fu censurata perché reputata offensiva e così il cantautore bolognese cambio il titolo in “4/3/1943“, la sua data di nascita. Il testo parla della storia di una ragazza di 16 anni messa incinta da un giovane soldato, destinato a essere ucciso nelle ore successive.

ultimo aggiornamento: 04-03-2020

X