Ha subito delle violenze sessuali mentre si trovava a casa di un parente: un ragazzino di 14 anni ha denunciato due uomini e una donna.

A denunciare il fatto la vittima della vicenda. Avrebbe chiesto aiuto ai carabinieri, dopo aver raccontato la vicenda di cui è stato vittima. In seguito alla denuncia, sporta da un ragazzino di soli 14 anni, le forze dell’ordine hanno arrestato tre persone. Nella fattispecie si tratta di due uomini di 41 e 49 anni e di una donna di 44 anni. 

Prigione

Ad abusare del giovane erano tutti e tre. A condurre l’indagine i carabinieri a Caltagirone, in provincia di Catania. Secondo quanto emerso in merito alla vicenda, uno degli adulti indagati sarebbe parente della vittima. Adesso i tre adulti arrestati dovranno rispondere alle accuse di violenza sessuale nei confronti di minore. 

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

La denuncia

La denuncia risale all’otto agosto. Secondo quanto riferito dal giovane 14enne, qualche giorno prima avrebbe subito delle violenze sessuali mentre si trovava a casa di un parente. Nella fattispecie, sarebbe stato costretto a praticare un rapporto orale, a subire palpeggiamenti ed infine ad assistere a rapporti sessuali. Attualmente, in seguito all’arresto, i due uomini si trovano nel carcere di Caltagirone. Invece, per quanto riguarda la donna, sarebbe finita nel carcere palermitano di Pagliarelli. La donna si trova nel penitenziario in attesa dell’interrogatorio di garanzia.  

Riproduzione riservata © 2022 - NM

giallo

ultimo aggiornamento: 23-08-2022


Sicilia, yacht di 40 metri affonda durante la notte 

Avellino, ritrovate delle ossa umane in un bidone