Addio ad una stella del rock: il triste annuncio
Vai al contenuto

Direttore: Alessandro Plateroti

Addio ad una stella del rock: il triste annuncio

Volto oscurato di un uomo

La vita e la carriera di Doug Ingle, il fondatore degli Iron Butterfly: l’addio annunciato dal figlio a soli 78 anni.

Doug Ingle, fondatore e frontman della band rock Iron Butterfly, è morto all’età di 78 anni. L’annuncio è stato fatto dal figlio tramite un post emozionante sui social media.

Come fare soldi con le criptovalute e guadagnare?

È con grande tristezza e con il cuore pesante che annuncio la scomparsa di mio padre Doug Ingle. Papà si è spento serenamente circondato dalla sua famiglia,” ha scritto il figlio su Facebook. “Ti amo papà“, conclude così il commovente messaggio.

Profilo oscurato di un uomo

La splendida carriera di Doug Ingle

Come ricorda Tg24.sky.it, Doug Ingle è noto principalmente per la sua canzone “In-A-Gadda-Da-Vida,” un brano lungo 17 minuti che divenne un inno del rock psichedelico.

Il titolo, una storpiatura di “In the Garden of Eden,” è stato pubblicato nell’omonimo secondo album della band nel 1968.

Il pezzo è famoso non solo per la sua durata epica, ma anche per il suo memorabile assolo di organo e la sua influenza duratura nella musica rock.

Per venire incontro alle esigenze radiofoniche, fu realizzata anche una versione più corta della canzone, di 2 minuti e 52 secondi.

Ingle ha fatto parte degli Iron Butterfly dal 1966 al 1971, il periodo che portò al primo scioglimento della formazione. Durante questi anni, la band pubblicò album storici come “Heavy” (1968), “Ball” (1969) e “Metamorphosis” (1970), consolidando il loro posto nella storia del rock.

L’eredità della stella rock

Doug Ingle è stato l’ultimo superstite della formazione originale degli Iron Butterfly. Gli altri membri della band, il chitarrista Erik Brann, il bassista Lee Dornan e il batterista Ron Bushy, sono tutti deceduti rispettivamente nel 2003, 2012 e 2021.

Ingle, che imparò a suonare l’organo seguendo l’esempio del padre, un musicista di chiesa, ha lasciato un’impronta indelebile nella musica rock. La sua eredità vive attraverso le note di “In-A-Gadda-Da-Vida” e gli album che hanno segnato un’epoca.

Riproduzione riservata © 2024 - NM

ultimo aggiornamento: 27 Maggio 2024 18:18

Uomo morto vicino all’ospedale: è stato accoltellato e abbandonato

nl pixel