Nessun accordo sul caso Air Italy, più di 1.300 lavoratori verso il licenziamento. Arrivano le prime lettere.

Nuova fumata nera nella trattativa sulle sorti di più di 1.300 lavoratori Air Italy che vanno inesorabilmente verso il licenziamento. Il caso è quello della compagnia aerea che è stata sciolta nel 2020 e che ora, alla fine del 2021, non è intenzionata ad estendere gli ammortizzatori sociali. E questo comporta il licenziamento di 1.322 lavoratori della compagnia.

Green Pass e Super Green Pass, tutte le regole dal 10 gennaio

Caso Air Italy, 1.322 lavoratori verso il licenziamento

L’incontro avvenuto all’inizio del mese di dicembre tra Ministero del Lavoro, Regione Lombardia, Regione Sardegna, sindacati e liquidatori della compagnia aerea sciolta nel 2020 si è concluso con una fumata nera, nerissima. Senza nessun accordo e con visioni radicalmente differenti per quanto riguarda il futuro. E questo rende decisamente concreto lo spettro del licenziamento dei 1.322 lavoratori di Air Italy.

Nel corso dell’incontro la società di liquidazione ha comunicato alle parti interessate che non intende prorogare la cassa integrazione, in scadenza alla fine dell’anno in corso, quindi il 31 dicembre 2021.

Aereo
Aereo

Convocato un tavolo interministeriale per il 15 dicembre

Il governo segue da vicino la vicenda e ha convocato un tavolo interministeriale per la giornata del 15 dicembre, allo scopo e ma non si è riusciti sbloccare la situazione ed evitare il fiume di licenziamenti.

Ho dato la mia disponibilità a partecipare al tavolo interministeriale sulla vertenza Air Italy convocato per il 15 dicembre al ministero del Lavoro“, aveva dichiarato Alessandra Todde, viceministra allo Sviluppo economico. “Da due anni seguo con il massimo impegno questa vertenza, che coinvolge centinaia di lavoratori di cui molti miei conterranei, cercando di trovare una soluzione seria per i dipendenti. Il Mise, con gli strumenti attualmente a disposizione, non farà mancare il suo sostegno“.

Arrivano le prime lettere di licenziamento

Nella giornata di lunedì 3 gennaio 2021 sono arrivate le prime lettere di licenziamento ai dipendenti della compagnia aerea.

Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per seguire News Mondo su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 03-01-2022


Brunetta: “Crescita Pil confermata al 6,3 per cento nel 2021”

Mercato auto, il 2021 si chiude in positivo. Ma il mese di dicembre è ancora in rosso