Alessia Piperno viene liberata, Giorgia Meloni avverte direttamente per telefono i genitori della 30enne romana.

Dopo mesi strazianti di attesa per i genitori di Alessia Piperno, finalmente Palazzo Chigi annuncia che la 30enne è stata rilasciata e sta per tornare in Italia. E’ stata arrestata in Iran nei giorni più intensi per le proteste contro la morte di Mahsa Amini, e forse per errore, la blogger romana era stata rapita e incarcerata. Oggi, finalmente, il Paese può festeggiare per il suo ritorno.

Presidente del Consiglio Giorgia Meloni
Presidente del Consiglio Giorgia Meloni

Alessia Piperno, la 30enne blogger romana arrestata in Iran, oggi è stata rilasciata dalle autorità iraniane e adesso sta facendo rientro in Italia. La premier Giorgia Meloni ha avvertito i genitori durante una telefonata, e ringrazia la Farnesina e i servizi di intelligence “per il lavoro straordinario e silenzioso per riportare a casa questa ragazza”.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

La liberazione di Piperno

Palazzo Chigi in una nota comunica: “Dopo un intenso lavoro diplomatico oggi Alessia Piperno è stata rilasciata dalle autorità iraniane e si appresta a tornare in Italia. Il presidente del Consiglio Giorgia Meloni, nel ringraziare tutti coloro che hanno contribuito a che Alessia riabbracci i familiari, ha informato i suoi genitori nel corso di una telefonata, pochi minuti fa”.

Sembra che a sbloccare la trattativa sia stata una telefonata tra il ministro degli Esteri italiano Antonio Tajani e il suo omologo di Teheran, Hossein Amirabdollahian. La 30enne si trovava in Iran da due mesi quando è stata arrestata. Erano i giorni in cui sono scoppiate le proteste per la morte nelle mani della cosiddetta polizia morale della 22enne Mahsa Amini.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 10-11-2022


Nuova scossa di terremoto nelle Marche

Triste, scritta antisemita sulla sinagoga