Tragedia in Algeria, cade aereo militare: non ci sono superstiti

Tragedia in Algeria dove un aereo militare è precipitato durante la fase di decollo a pochi chilometri da Algeri. A bordo c’erano 200 persone, nessuno si è salvato.

ALGERI – Un aereo militare è precipitato, in fase di decollo, nei pressi dell’autostrada che collega Boufarik a Blida, a circa una trentina di chilometri da Algeri.

A bordo – secondo quanto riferiscono i media locali – c’erano 200 persone per la maggior parte soldati. Nessuno di questi è riuscito a sopravvivere allo schianto.

Tragedia Algeria, lo schianto ha provocato un enorme incendio

Secondo le indiscrezioni che arrivano dai media locali a bordo dell’aereo c’erano anche 26 membri del movimento politico Fronte Polisario. Il mezzo era diretto prima ad Orano e poi a Tinduf dove si trova il principale campo profughi saharawi, gestito proprio dal Polisario.

Lo schianto – come dimostrano alcune immagini amatoriali – ha provocato un enorme incendio che è stato spento dai soccorritori. I media locali parlano di 130 uomini della Protezione Civile, 14 ambulanze e 10 camion mobilitati per cercare di le operazione di soccorso.

Incidente aereo Algeria
Il fumo dopo l’incidente aereo in Algeria (fonte foto https://twitter.com/momentosera)

Al momento non si conoscono le cause dello schianto. Immediatamente dopo l’incidente il vice ministro algerino della Difesa, Ahmed Saleh, ha dato ordine di formare una commissione d’inchiesta per fare chiarezza.

L’Algeria resta scossa dal più grave incidente della storia dell’aviazione militare nazionale.

Il video con il crollo dell’aereo militare in Algeria

fonte foto copertina https://twitter.com/MediasetTgcom24

ultimo aggiornamento: 11-04-2018

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X