Sono giorni decisivi per il futuro di Alitalia. La Corte dei Conti ha dato l’ok per l’entrata di FS nella cordata per salvare la compagnia aerea.

ROMA – C’è l’ok anche della Corte dei Conti per l’ingresso di Ferrovie dello Stato nella cordata che ha come principale obiettivo salvare Alitalia. Allo stesso tempo, però, i giudici hanno chiesto all’azienda di valutare con attenzione i benefici di questo affare.

In ordine alle operazioni di ingresso nel capitale – si legge nella norma riportata dal sito di La Repubblicarivolge la raccomandazione, già formalmente condivisa con i sindacati, che è quella di acquisire tutti gli elementi necessari per valutare la fattibilità e la sostenibilità della stessa, attivando tutte le iniziative idonee a tutelare l’integrità patrimoniale del gruppo, la continuità e lo sviluppo aziendale“.

Le nuove linee guida per viaggiare in UE e non

Alitalia
fonte foto https://twitter.com/Uiltrasporti_N

Alitalia, Di Maio non chiude la porta ai Benetton: “Possiamo discuterne”

Intanto sulla questione Alitalia c’è un passo indietro da parte di Luigi Di Maio. Il vicepremier nei giorni scorsi aveva chiuso la porta ad un possibile ingresso dei Benetton ma oggi (venerdì 5 luglio 2019) il ministro si dice disponibile a trattare con Atlantia.

C’è una relazione del MIT che parla piano ma la revoca non si deve accavallare con Alitalia. Se vogliono fare un’offerta la possono fare ma noi non siamo disposti a trattare scambi con le concessioni autostradali. Tanti italiani in questi giorni si metteranno in viaggio per le vacanze e pagheranno pedaggi carissimi con questi che dovevano fare la manutenzione di un ponte. Non l’hanno fatta, il viadotto è crollato ed ora pagheranno“.

Di seguito il video con alcune dichiarazioni di Luigi Di Maio

Dichiarazioni alla stampa in diretta dal Villaggio Coldiretti di Milano ?

Pubblicato da Luigi Di Maio su Venerdì 5 luglio 2019

Alitalia, deadline il 15 luglio

Atlantia e tutte le altre società interessate ad entrare nella cordata formata per salvare Alitalia devono presentare la propria offerta entro il 15 luglio. Il Governo non ha nessuna intenzione di spostare ancora una volta la deadline.

fonte foto copertina https://twitter.com/Uiltrasporti_N

Le nuove linee guida per viaggiare in UE e non


Calo demografico in Italia, la nuova proposta del Governo

Salvini conferma: “Stiamo lavorando a un forte taglio delle tasse”