Ripresi gli allenamenti di Federica Pellegrini dopo lo stop per l’emergenza coronavirus.

VERONA – Ripresi gli allenamenti di Federica Pellegrini. La veneta è ritornata in vasca dopo sei settimane di stop e si è detta molto soddisfatta della sua condizione: “Sono contenta, pensavo peggio. Devo dire che c’è solo da riprendere un po’ di fiato e della sensibilità“.

Con lei in acqua sono scesi tutti gli atleti che si allenano al Centro Federale di Verona con il tecnico Matteo Giunta. Una piccola ripartenza per il nuoto visto che alcune piscine dovrebbero ripartire nei prossimi giorni per il ritardo della pubblicazioni delle linee guide.

Federica Pellegrini riprende gli allenamenti

Federica Pellegrini riprende gli allenamenti e guarda con fiducia al 2021. La Divina dopo sei settimane di stop forzato per l’emergenza coronavirus è ritornata in acqua nel suo Centro Federale di Verona. Un primo passo per arrivare al meglio alle Olimpiadi di Tokyo, rinviate al prossimo anno.

Presto dovrebbero ritornare in funzione anche gli altri Centri Federali mentre per le piscine più piccole il discorso è complicato. L’apertura per pochi atleti ha costi molto alti così potrebbero restare chiuse in attesa del via libera del Governo per permettere a tutti (anche gli amanti di questo sport) di tornare in acqua il prima possibile.

Federica Pellegrini
Federica Pellegrini

Stagione compromessa

La stagione estiva del nuoto è compromessa. Gli atleti sono concentrati a riprendere gli allenamenti per arrivare ai primi appuntamenti in vasca corta da ottobre che consentiranno a tutti i professionisti di ritrovare quella competizione che ormai manca da diverso tempo.

Intanto, la Federazione internazionale ha deciso di rinviare i Mondiali di Fukuoka al 2022. Uno slittamento che non mette in pericolo gli Europei di Roma visto che la rassegna iridata si disputerà in primavera mentre la competizione in programma in Italia è fissata nel mese di agosto.


Rinviati gli Europei di ciclismo per l’emergenza coronavirus

Vent’anni senza Gino Bartali