Le migliori alternative a Google Calendar per chi vuole gestire al meglio le sue giornate senza passare dalla suite del celebre motore di ricerca.

Google Calendar è senza dubbio uno dei migliori calendari digitali di sempre e fa parte dei servizi di Google più utilizzati. Se abbiamo bisogno di gestire i nostri impegni ed organizzare le nostre giornate non dobbiamo comunque rivolgerci per forza al calendario Google, ma possiamo anche optare per una delle alternative a Google Calendar.

Terza dose Vaccino, a chi spetta prima e quanto dura.

Outlook Calendar

CS alternative a google calendar calendario outlook
fonte foto: outlook.live.com/owa/

Outlook Calendar è il servizio proposto da Microsoft come alternativa a Google Calendar ed è una delle migliori soluzioni gratuite per la gestione degli impegni personali. Uno dei vantaggi di Outlook è l’offrire la posta elettronica ed il calendario con un’unica soluzione, così che possiamo gestire la nostra corrispondenza elettronica, ma anche modificare gli impegni e gli appuntamenti della giornata, anche nella versione Web raggiungibile via browser.

Il calendario Outlook dispone di diverse funzioni aggiuntive, ad esempio possiamo creare calendari multipli, effettuare la sincronizzazione con altri calendari – tra cui anche Google Calendar – e condividere gli impegni con i nostri contatti.

Nextcloud Calendar

CS alternative a google calendar nextcloud
fonte foto: apps.nextcloud.com/apps/calendar

Un’alternativa particolare è Nextcloud Calendar, la quale dà il meglio di sé quando viene integrata con altre applicazioni sviluppate da Nextcloud. Sono tante le funzioni di cui dispone questo calendario, che non si limita infatti a tenere in ordine gli appuntamenti e ad inviare promemoria. Possiamo invitare persone ai nostri eventi direttamente dal calendario, scoprire quando i partecipanti sono liberi e addirittura sfruttare il supporto per le videochiamate.  

Il software è open source e gratuito, l’unico punto negativo è che al momento non è disponibile un’applicazione per smartphone che ci consenta di accedere al calendario. Per navigare tra i nostri impegni dovremo quindi connetterci per forza da pc.

Zoho Calendar

alternative a google calendar Zoho

Uno dei calendari digitali più semplici da utilizzare e con il maggior numero di funzionalità aggiuntive è Zoho Calendar. Possiamo creare eventi in pochi minuti, scegliendo a quali contatti mandare l’invito e sfruttando l’avanzato sistema di gestione che prevede per esempio la possibilità di mandare un nuovo messaggio a coloro che non hanno ancora confermato la partecipazione.

Possiamo creare un calendario privato, ma anche scegliere di rendere il nostro calendario pubblico, in modo che altri utenti possano visualizzarlo. Agli utenti a cui garantiamo l’accesso al calendario possiamo dare anche la possibilità di scrivere delle annotazioni, così da facilitare la comunicazione all’interno del team. Possiamo assegnare i poteri di moderatore ad alcuni utenti, in modo da evitare confusione quando il gruppo che utilizza il calendario diventa numeroso.

Non dobbiamo dimenticare infine la possibilità di sincronizzare Zoho Calendar con altri calendari online, ad esempio Google Calendar e Outlook Calendar. Il calendario potrà inoltre essere integrato alle altre applicazioni Zoho, come Zoho Recruit e Zoho CRM.

Teamup Calendar

CS alternative a google calendar teamup
fonte foto: teamup.com/how-different/

Un altro servizio che merita di essere inserito tra le migliori alternative a Google Calendar è Teamup Calendar. Possiamo creare e gestire calendari gratuiti senza neanche il bisogno di registrarci, aggiungendo i nostri impegni e sfruttando tutte le funzionalità aggiuntive messe a nostra disposizione.

L’efficiente gestione degli impegni e le funzioni rivolte alla condivisione degli appuntamenti rendono Teamup Calendar un’ottima soluzione per i gruppi e non solo per chi ha bisogno di un calendario personale. Il modello freemium con il quale viene proposto ci offre tutti gli strumenti necessari per gestire gli impegni di un piccolo gruppo, mentre per i team più strutturati potrebbe essere necessaria le versione a pagamento.

Fonte foto copertina: pexels.com/photo/black-calendar-close-up-composition-273011/

Riproduzione riservata © 2021 - NM

ultimo aggiornamento: 11-05-2020


Consigli pratici per un desktop ordinato ed efficiente

Dove trovare lezioni di pianoforte online in italiano