Le piattaforme per l’acquisto e la gestione della collezione di videogiochi oggi sono molte. Ecco le migliori alternative a Steam.

Steam è senza dubbio il più grande nome all’interno del mondo del PC Gaming, con oltre 95 milioni di utenti. Per fortuna esso non l’unico modo che da videogiocatori abbiamo per acquistare online un titolo. Vediamo insieme alcuni dei negozi online più affidabili e interessanti tra quelli presenti nella rete, da usare come alternative a Steam.

GOG (Good Old Games)

GOG, conosciuto in passato come Good Old Games, è il negozio di videogiochi legato al nome di CD Projekt Red, la software house responsabile per la saga di The Witcher al momento al lavoro su Cyberpunk 2077.

GOG, esattamente come la software house a cui risponde, ha un approccio molto amico del consumatore per vari motivi.

Tolti gli sconti praticamente onnipresenti all’interno del sito, è importante sottolineare che GOG vende videogiochi sprovvisti di DRM, lasciandoci la possibilità di giocare senza essere connessi a internet.

GOG inoltre è famoso per vendere videogiochi vecchi e nuovi, pensando moltissimo a rendere i primi compatibili sui macchinari moderni senza far impazzire noi utenti; lo store perfetto per chiunque sia un retromaniaco.
Lo store ha anche una piattaforma da installare sul PC chiamata GOG Galaxy 2.0.

Epic Games Store

Epic Games, dopo il successo siderale del suo Fortnite, ha deciso di provare a immettersi nel mondo dei videogiochi con forza maggiore creando la sua piattaforma ed il suo negozio. Così è nato, durante il corso del 2019, Epic Games Store.

Epic Games Store è noto per regalare ogni giovedì una serie di videogiochi (anche non troppo anziani) ai suoi utenti senza chiedere niente di particolare in cambio. Questi videogiochi una volta riscattati rimangono legati per sempre al nostro account.

Certo, l’interfaccia dello store non è particolarmente raffinata e manca di alcune caratteristiche presenti all’interno di Steam ma sono cose su cui è possibile chiudere un occhio, specie se cerchiamo determinati titoli che sono disponibili esclusivamente all’interno di questo store.

Microsoft Store

La caratteristica più interessante del Microsoft Store è senza dubbio la presenza esclusiva di tutta una serie di titoli. Il brand di Forza o quello di Gears Of War, giusto per fare un esempio, sono giocabili soltanto attraverso questo store.

La parte sicuramente migliore è data dalla presenza di un abbonamento chiamato Xbox Game Pass che permette a noi utenti di giocare una vastissima selezione di titoli pagando un costo fisso mensile. Non tutti i titoli dello store saranno disponibili ma considerando il basso prezzo dell’abbonamento si tratta di un buon affare per i videogiocatori più incalliti.

Itch.io

Siamo stanchi di giocare ai soliti videogiochi, con i soliti nomi ed i soliti protagonisti?
Bene, se la risposta a queste domande è sì quello che dobbiamo fare è scaricare Itch.io, il più grande store di titoli indipendenti presente in Internet. Anche questo, come molti altri presenti in questa lista, è una vecchia conoscenza, da momento che offre spesso e volentieri videogiochi gratis.

Itch.io è un negozio che si preoccupa di produzioni indipendenti, di titoli sperimentali e di videogiochi non convenzionali. Molti di questi videogiochi hanno valori produttivi molto diversi da quelli visti all’interno di Steam o degli altri store ma meritano il nostro tempo in egual modo.

Coronavirus, online la nuova autocertificazione

TAG:
guide internet News store tech videogiochi

ultimo aggiornamento: 05-10-2020


Studio Ghibli regala ai fan 400 immagini in alta definizione

Come usare i vecchi programmi su Windows 10