Altro che acquisti, così è fuga di talenti…

Il progetto del Milan rischia il tracollo: i talenti cercano casa altrove… in Champions League.

chiudi

Caricamento Player...

Dall’inizio della stagione, o meglio da questa estate, in casa Milan la parola Champions League è stata ripetuta come un mantra. Nella testa di Marco Fassone e Massimiliano Mirabelli il mercato estivo è stato fatto proprio per dare a Vincenzo Montella una squadra in grado di competere per le prime quattro posizioni. E se è vero che la campagna acquisti è stata fatta in accordo con il tecnico allora anche l’allenatore ha le sue colpe…

Promesse infrante…

Tralasciando il discorso delle responsabilità, è evidente che molti giocatori approdati in rossoneri siano stati convinti dal progetto presentato dal ds in sede di trattativa, un progetto che sta lentamente naufragando partita dopo partita. Ad oggi, realisticamente parlando, la partecipazione alla prossima Champions League è un miraggio quasi impossibile da raggiungere passando per il campionato e molto molto difficile da raggiungere attraverso la vittoria dell’Europa League.

Massimiliano Mirabelli mercato Milan
MASSIMILIANO MIRABELLI

Fuga di talenti

Da via Aldo Rossi hanno già fatto sapere che in caso di mancata partecipazione alla massima competizione europea, la prossima estate il Milan dovrà far partire uno o due top player per far quadrare i conti. Il problema maggiore in realtà sembra dato da quei giocatori di talento e con tante offerte già ricevute che potrebbero lasciare il Milan per andare a spiccare il volo altrove. Il rischio è concreto e il Milan si ritroverebbe così con un progetto alla deriva destinato a ricominciare da zero o quasi. Ancora una volta….