L’ambasciatore russo negli Stati Uniti ha dichiarato come gli States siano parte della guerra.

Dagli uomini vicino al Cremlino era stato dichiarato già giorni fa che se gli Stati Uniti avessero continuato ad inviare armi pesanti agli Ucraini per difendersi dall’invasione russa, per questi ultimi sarebbe voluto dire che gli americani sarebbero parte attiva del conflitto. A confermare ciò ci ha pensato ancora una volta l’ambasciatore russo negli Stati Uniti Anatoly Antonov: “La decisione dell’amministrazione di continuare a pompare armi pesanti al regime di Kiev non fa altro che garantire lo status di Washington come partecipante al conflitto”, ha affermato in una nota. “Percepiamo questo come una minaccia immediata per gli interessi strategici del nostro Paese”.

guerra Russia Ucraina

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Le parole dell’ambasciatore russo negli USA

L’ambasciatore poi ha continuato affermando come “la fornitura di prodotti militari da parte degli Stati Uniti e dei suoi alleati non solo comporta lunghi spargimenti di sangue e nuove vittime, ma aumenta anche il pericolo di uno scontro militare diretto tra Russia e Paesi occidentali. Chiediamo a Washington di fermare le sue azioni provocatorie che potrebbero portare alle conseguenze più gravi”.

Le armi inviate dal Pentagono a Kieva

Il Pentagono nei giorni scorsi aveva annunciato l’invio di un altro pacchetto di aiuti militari all’Ucraina, inclusi quattro HIMARS e munizioni per loro. Gli States hanno inviato a Kiev 16 obici da 155 mm e altrettanti obici da 105 mm; 75.000 colpi di artiglieria da 155 mm; 1.000 proiettili da 155 mm di sistemi di mine anti-corazza remoti; 500 colpi di artiglieria da 155 mm a guida di precisione; 30.000 colpi di mortaio da 120 mm; 200 veicoli protetti da imboscate resistenti alle mine MaxxPro; 200.000 colpi di munizioni per armi leggere; attrezzature per la collocazione di ostacoli; e munizioni antiuomo Claymore. L’equipaggiamento sarà estratto dagli inventari del Dipartimento della Difesa.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

Guerra in Ucraina

ultimo aggiornamento: 05-10-2022


Gas: ripresi i flussi dalla Russia verso l’Italia

Guerra, Borrell: “Scenario preoccupante, sosteniamo l’Ucraina”