Il segretario del Pd diffonde un videomessaggio in inglese spagnolo e francese come la sua avversaria.

Si appella proprio a quella stampa internazionale a cui si era rivolta Giorgia Meloni abiurando il fascismo e la dittatura, Enrico Letta invia un videomessaggio per allertare i giornali stranieri. In prima battuta, esprimendosi in corretto francese, il segretario dem dice che l’Europa è il cuore del programma del suo partito. “Crediamo nella cooperazione tra paesi e che trovare soluzioni comuni sia meglio di soluzioni nazionali o nazionaliste” mette in chiaro Letta.

ll segretario del Pd, ha anche ricordato che colui che cerca di danneggiare continuamente l’Europa, il sovranista Orbàn è molto amico e alleato della destra italiana. Enrico Letta ha quindi sottolineato che la sua avversaria è contraria al quel tipo di Europa unita avendo votato contro il Next Generation EU e tutte le soluzioni per una politica comune di cooperazione e solidale tra i paesi europei.

Enrico Letta
Enrico Letta

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Letta spiega alla stampa internazionale chi è realmente Giorgia Meloni

Il video si apre in francese e poi prosegue in spagnolo dove Letta ricorda che Fratelli d’Italia è alleato di Vox, il partito di estrema destra spagnola che rivendica il franchismo. “Come tutte i suoi alleati considera l’Ue una minaccia per la sovranità del suoi paese” e rappresentano l’ultranazionalismo e ultraconservatorismo.

Letta ha anche fatto esplicito riferimento al “video in 3 lingue di Meloni” rimarcando “in tempi come questo è necessaria la legge della chiarezza”. “Quel video è il tentativo di nascondere tante verità”, per questo “ho deciso di fare anche io un video in tre lingue” sull'”Ue che noi vogliamo” che “non è rinnegare il nostro passato”. Rimarca la volontà del Pd e del centrosinistra di evitare che alla guida del prossimo governo ci sia Giorgia Meloni e i sovranisti.

Il segretario del Pd spiega che con quel suo video la sua avversaria “ha tentato di coprire le impronte” ovvero di mascherare. O come aveva in precedenza detto “incipriarsi” accusato poi di sessismo dalla stessa Meloni.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 13-08-2022


Corsa dei simboli: tempo fino a domani

Elezioni 2022: ultimo giorno per depositare i simboli