André Silva, titolare ma non troppo: la tripletta (forse) non basta

Con ogni probabilità, André Silva, dopo l’ottima prestazione in Europa League, partirà nuovamente dalla panchina. Sembra quasi un paradosso.

chiudi

Caricamento Player...

Una tripletta per la… panchina. Con ogni probabilità, i tre gol realizzati all’Austria Vienna non basteranno ad André Silva per conquistare una maglia da titolare. Contro l’Udinese, infatti, il portoghese potrebbe accomodarsi nuovamente al fianco di Vincenzo Montella, che pare intenzionato a schierare Suso nel ruolo di seconda punta-trequartista, con Nikola Kalinic confermato.

Cos’altro dovrebbe fare un attaccante – si chiede stamane il quotidiano Tuttosport – per convincere il proprio allenatore a schierarlo dall’inizio con regolarità? Al momento, Kalinic resta la prima scelta di Montella, che in estate si è speso in prima persona per spingere il club ad acquistare il centravanti croato, autore di una buona prestazione giovedì in Austria.

Serie A, quarta giornata: il Milan ospita l’Udinese a San Siro

André Silva è finalmente sbocciato, dopo un avvio in salita. Fin qui, l’ex Porto ha segnato solo in Europa League, ma è tutta una questione di minutaggio. In campionato, infatti, il giovane bomber ha giocato appena una mezzora scarsa a Crotone. Poi solo panchine ed esclusioni. Domani, come detto, il nove milanista potrebbe partire tra le riserve (sembra quasi un paradosso), ma la stagione è lunga e ci sarà spazio per tutti.