Nato alle porte di Firenze l’8 maggio 1981, Andrea Barzagli è stato uno dei migliori difensori italiani del nuovo millennio. Campione del mondo nel 2006, ha vinto otto scudetti consecutivi con i bianconeri.

Tanti auguri a Andrea Barzagli! L’ex difensore azzurro compie 40 anni, essendo nato l’8 maggio 1981 a Fiesole, alle porte di Firenze. In carriera ha vinto nove titoli nazionali e il Mondiale del 2006.

Palermo e Mondiale: la carriera di Andrea Barzagli

Cresciuto nel Rondinella a Impruneta, nel 2001 approda all’Ascoli. L’anno con il Chievo segna il debutto in Serie A. Nel 2004 – anno in cui si fregia dell’Europeo Under 21 – Andrea Barzagli viene acquistato dal Palermo. E’ subito titolare dei rosanero, che conquistano la prima storica qualificazione alla Coppa Uefa. Le prestazioni in Sicilia gli fanno guadagnare la chiamata della Nazionale di Marcello Lippi. Nel Mondiale del 2006 gioca i match contro Australia e Ucraina, dando il proprio contributo al trionfo di Berlino.

Il passaggio al Wolfsburg

Nell’estate 2008 viene ceduto, per 11,9 milioni di euro, al club tedesco del Wolfsburg insieme al suo compagno di reparto a Palermo Cristian Zaccardo. A fine stagione vince la Bundesliga giocando tutti i 34 incontri del torneo senza essere mai sostituito.

https://www.youtube.com/watch?v=YVkJuIr2KDk&ab_channel=Notizie.it

Andrea Barzagli alla Juventus

Quando la carriera del difensore sembra avviata a declinare, la Juventus lo ingaggia: è il gennaio del 2011, Barzagli lascia il Wolfsburg per appena 300 mila euro. Dalla stagione successiva diventa un perno insostituibile della formazione di Antonio Conte. Il difensore azzurro giocherà in bianconero fino al 2019, anno del ritiro, vincendo otto scudetti consecutivi, quattro Coppe Italia e altrettante Supercoppe italiane.


La storia di Ebrima Darboe

Superlega, Juve, Real Madrid e Barcellona: “Pressioni inaccettabili”