Nasce il 20 dicembre 1993 a Calcinate, Andrea Belotti è uno degli attaccanti italiani più prolifici in circolazione.

Andrea Belotti è il centravanti azzurro. Il Gallo è nato il 20 dicembre 1993 a Calcinate, nel Bergamasco e con Ciro Immobile è uno dei punti di riferimento della Nazionale di calcio.

La carriera: gli esordi

A dieci anni entra nelle giovanili della Grumellese. Tre anni dopo passa all’Albinoleffe. Esordisce tra i professionisti il 10 marzo 2012, a 18 anni, entrando nel secondo tempo della partita contro il Livorno: gli orobici perdono ma il giovane Belotti segna il suo primo gol. Nella stagione successiva è titolare e disputa 31 partite in Lega Pro Prima Divisione, nelle quali segna 12 reti.

Andrea Belotti al Palermo

Le buone prestazioni con i Seriani attirano le attenzioni di diversi club, tra cui il Palermo. La società di Zamparini lo porta in Sicilia, dove l’attaccante contribuisce con 10 gol alla promozione in Serie A. Così, nel 2014 arriva l’esordio nella massima categoria, bagnato con sei reti stagionali.

Andrea Belotti al Torino

Nell’estate del 2015, per 7,5 milioni, Cairo lo porta al Torino. Con i granata va già in doppia cifra (12 gol) al primo anno. L’anno successivo esplode segnando 26 reti, andando vicino al titolo di capocannoniere. Il 12 dicembre scorso, nel match interno contro l’Udinese, Andrea Belotti – pur perdendo alla fine 2-3 – realizza il goal del momentaneo 1-2 che è anche il numero 100 con la maglia del Torino in tutte le competizioni in assoluto, raggiungendo, nella classifica dei marcatori di tutti i tempi dei granata, lo storico calciatore Adolfo Baloncieri.

Lo stipendio

Stando ai dati a disposizione, al Torino Belotti percepisce uno stipendio da due milioni di euro a stagione. Con Sirigu è il calciatore più pagato della rosa granata.

Belotti in Nazionale

Da oltre 4 anni è nel giro della Nazionale italiana. Convocato la prima volta nell’agosto 2016, l’1 settembre esordisce da subentrato in Italia-Francia. Segna la prima rete il 9 ottobre 2016 contro la Macedonia. Il 18 novembre 2020 timbra il 10° gol in azzurro contro la Bosnia. Nel 2021 prende parte alla spedizione Azzurra per Euro2020.

ANDREA BELOTTI
ANDREA BELOTTI

La ‘gobba’ Di Andrea Belotti

Molte persone hanno chiesto se Belotti abbia la gobba: il fisico dell’attaccante è invidiabile, sia chiaro, ma dalle immagini emerge una lieve curvatura all’altezza delle spalle. L’ipotesi di qualcuno, che non ha mai trovato conferme ufficiali, è che il calciatore soffra di una lieve forma di cifosi, una leggera curvatura della colonna vertebrale.

La moglie e la figlia di Andrea Belotti

Il Gallo è sposato dal 2017 con Giorgia Duro. I due hanno una figlia, Vittoria Belotti, nata nel 2021.

Chi è Giorgia Duro, la moglie di Andrea Belotti

Nata e cresciuta in Sicilia, Giorgia Duro ha partecipato a diversi corsi di bellezza e ha lavorato in televisione seguendo il calcio per emittenti regionali. Ha conosciuto Belotti quando il Gallo giocava a Palermo (2013-2015). Trai due è stato subito amore e oggi è una colonna per il calciatore. Sempre vicina nei momenti difficili, sempre in prima linea quando arrivano le critiche. Ma mai sopra le righe.


Europei U21, trionfa la Germania. Il Portogallo sconfitto in finale

Chi è Lorenzo Musetti, astro nascente del tennis italiano