Papa Francesco nell’Angelus della domenica ha affrontato diversi temi: “Invito tutti ad aprirsi con più generosità ai piani di Dio. Lasciamoci coinvolgere dal Signore”.

CITTA’ DEL VATICANO – Come ogni domenica, anche oggi (17 giugno n.d.r.) al Vaticano è andato in scena l’Angelus di Papa Francesco: “Il Signore – ha detto il Pontefice – ci sorprende sempre. Per questo noi dobbiamo aprirci con maggiore generosità ai suoi piani: sia quelli personale che comunitari“.

Nelle comunità – ha continuato Bergoglio – bisogna fare molta attenzione alle opportunità che Dio ci forre, lasciandoci coinvolgere nelle dinamiche di accoglienza, di misericordia e di amore che lui ha verso tutti noi“.

PAPA FRANCESCO
PAPA FRANCESCO

Papa Francesco: “Bisogna andare avanti nella confessione di Gesù”

Nella sua riflessione Papa Francesco ha ricordato come “L’autenticità della missione della Chiesa – ha ribadito il Pontefice – non è data dal successo o dai risultati ma dall’andare avanti con il coraggio della fiducia e dall’umiltà di abbandonarsi in Dio. Bisogna proseguire il cammino nella confessione di Gesù“.

Dobbiamo essere consapevoli di essere – ha detto Bergoglio – dei piccoli e deboli strumenti nelle mani di Dio. Solamente con la sua grazia possiamo compiere opere grandi, facendo avanzare il suo Regno che è giustizia, pace e gioia“.

Come ogni Angelus, il Pontefice concludendo il suo discorso si è rivolto alla Vergine Maria perché “ci aiuti ad essere semplici, ad essere attenti per collaborare con la nostra fede e il nostro lavoro allo sviluppi del Regno di Dio nei cuori e nella storia“.

Di seguito il video con l’Angelus di Papa Francesco di domenica 17 giugno 2018

fonte foto copertina https://twitter.com/Avvenire_NEI


Iniziava oggi il dramma di Enzo Tortora

Senegalese ucciso a Milano. La moglie: “È razzismo”