Il 16 dicembre 1899, nella Fiaschetteria Toscana, nasceva il Milan. Fondato da inglesi e italiani, il Diavolo ha scritto la storia del calcio.

Finalmente! Dopo tanti tentativi infruttosi, finalmente anche la sportiva Milano avrà una società per il giuoco del football. Lo scopo di questa nuova società sportiva è quello nobilissimo di formare una squadra milanese per concorrere alla Coppa Italiana della prossima primavera. All’uopo, la presidenza ha già fatto pratiche ed ottenuto per gli allenamenti il vasto locale del Trotter. La nuova società avverte che chiunque desideri imparare il football non avrà che recarsi al Trotter nei giorni stabiliti e troverà istruttori e compagni di giuoco“. Così La Gazzetta dello Sport, nell’edizione del 18 dicembre 1899 salutava la fondazione del Milan. Con ogni probabilità, la data di nascita del Diavolo è stata il 16 dicembre 1899, che poi è quella ufficiale.

https://www.youtube.com/watch?v=YLGPqFAdoeM

La storia nasce il 16 dicembre 1899

Dopo una serie di infruttuosi tentativi, grazie all’iniziativa di un gruppo di inglesi capitanato da Herbert Kilpin e di un gruppo di italiani, la Milano calcistica vede la luce nella nascita del club rossonero. “Saremo una squadra di diavoli. I nostri colori saranno il rosso come il fuoco e il nero come la paura che incuteremo agli avversari!“. Questo il motto del pioniere britannico.

120 Milan

Sono così passati 120 anni da quel 16 dicembre 1899. Anche se i rossoneri non stanno vivendo il loro migliore periodo storico, il Milan ha scritto pagine indelebile della storia del calcio: la bacheca parla chiaro, con 48 titoli tra cui 18 scudetti e 7 Champions League.

Coronavirus, online la nuova autocertificazione

TAG:
120 Milan 16 dicembre 1899 Kilpin milan

ultimo aggiornamento: 16-12-2019


Cina, oscurata la partita dell’Arsenal: ecco il motivo

Serie A, la Juve vince e agguanta l’Inter in testa. Rimonta Roma, pari Milan