Il ciclista più famoso d’Italia, Vincenzo Nibali, ha deciso di dare una svolta clamorosa alla sua carriera.

Vincenzo Nibali è uno dei ciclisti più titolati della storia, nonché il ciclista in attività più famoso d’Italia. I suoi successi sono clamorosi: Nibali è uno dei soli sette ciclisti ad aver vinto almeno un’edizione dei tre Grandi Giri. Parliamo della Vuelta spagnola del 2010, del Giro d’Italia del 2013 e del 2016 e del Tour de France del 2014. Il ciclista italiano è accompagnato da nomi decisamente illustri, ovvero Alberto Contador, Bernard Hinault, Chris Froome, Eddy Merckx, Felice Gimondi e Jacques Anquetil.

Inoltre, Nibali è uno dei quattro ciclisti nella storia dello sport ad aver vinto, oltre ai tre Grandi Giri, due classiche monumento. Nel suo caso, parliamo del Giro di Lombardia, vinto nel 2017, e della Milano-Sanremo, vinta nel 2018. Gli altri tre ciclisti, in questo caso, sono Gimondi, Merckx e Hinault. Non solo: Nibali ha anche vinto due Tirreno-Adriatico, nel 2012 e nel 2013, nonché due titoli italiani nella prova in linea, nel 2014 e nel 2015. Nibali ha inoltre vinto sette podi nei tre Grandi Giri. Ma scopriamo il suo clamoroso annuncio arrivato in giornata.

Vincenzo Nibali
Vincenzo Nibali

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

L’annuncio inaspettato del ciclista

Tornato a Messina con la maglia della sua squadra, l’Astana, Nibali ha annunciato l’addio al ciclismo. “Questo sarà il mio ultimo Giro d’Italia e a fine stagione chiuderò la mia carriera ciclistica”. Questo il clamoroso annuncio di Nibali, che compirà 38 anni a novembre. “Oggi sono qui, aspettavo da anni questa tappa, sapevo che ci sarebbe stata questa occasione. Voglio annunciare che questo sarà il mio ultimo Giro d’Italia e che chiuderò la mia carriera a fine anno. È arrivato il mio momento, ho raccolto moltissimo in una carriera molto lunga, ma è giusto così. Non bisogna dimenticare che sono andato via di casa quando avevo 15 anni, ho dato tanto al ciclismo, adesso è giunto il momento di restituire del tempo a tutti coloro ai quali l’ho sottratto. Una perdita importante per il ciclismo.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 11-05-2022


Le molestie degli Alpini a Rimini: “Sono eroi, il Corpo è sano”

L’Onu lancia l’allarme: “Dal 2000 la siccità è cresciuta del 29%”