Castelnoceto, anziano trovato morto in casa: fermato il figlio

Castelnoceto, anziano trovato morto in casa: fermato il figlio

Anziano trovato morto in casa a Castelnoceto, in provincia di Alessandria. I carabinieri hanno fermato il figlio di 43 anni.

CASTELNOCETO (ALESSANDRIA) – Anziano trovato morto in casa a Castelnoceto, in provincia di Alessandria. Il corpo del 74enne presentava delle ferite alla schiena e per questo i carabinieri hanno fermato il figlio che, al momento del ritrovamento del cadavere, era presente nell’abitazione con delle gravi ferite al collo.

L’ipotesi più probabile sembra essere quella di un omicidio-tentato suicidio ma nelle prossime ore gli inquirenti ascolteranno il 43enne per cercare di ricostruire meglio quanto successo. I medici non hanno ancora da l’ok per l’interrogatorio visto le condizioni dell’uomo che continua ad essere piantonato in ospedale.

Anziano ucciso in casa, la ricostruzione

Al vaglio degli inquirenti la ricostruzione di questo omicidio ma molto probabilmente l’uomo ha ucciso l’anziano al padre al termine di una lite. Nelle prossime ore saranno interrogati vicini e familiari per cercare insieme di capire cosa è successo in quell’abitazione.

Il magistrato ha autorizzato l’autopsia sul corpo della vittima per accertare meglio le cause della morte che dovrebbe essere avvenuta per le ferite alla schiena. Ma saranno gli approfondimenti medici a capire cosa ha portato al decesso dell’uomo.

Carabinieri
fonte foto https://www.facebook.com/carabinieri.it/

I precedenti del fermato

Non è la prima volta che l’uomo viene arrestato. Poco più di un mese fa il 43enne era stato segnalato agli inquirenti per maltrattamenti nei confronti dell’anziano genitore. Un fermo di qualche ora prima della liberazione. La situazione tra i due sembrava essere tornata alla normalità ma in realtà non era così.

I litigi tra i due sono continuati e il culmine è arrivato nella giornata di venerdì 27 settembre quando il figlio ha colpito mortalmente con diverse coltellate il padre alla schiena. Una vicenda che sarà approfondita nelle prossime settimane dagli inquirenti per cercare di ricostruire meglio quanto successo.

ultimo aggiornamento: 28-09-2019

X