Un’App traduttore per Android e iOS? In questo articolo vi presenteremo le migliori da scaricare e da utilizzare.

Se ci si trova all’estero, per una vacanza o anche per lavoro, e non si conosce la lingua del Paese in cui ci si trova, può essere molto utile avere sul proprio smartphone una di quelle App traduttore che permettono di effettuare una traduzione simultanea. Fino a qualche anno fa si utilizzano i dizionari in formato tascabile per questi compiti, ma le applicazioni disponibili sia per Android che per iOS sono certamente degli strumenti più pratici e facili da poter utilizzare. Vediamo quali sono le migliori.

Green Pass e Super Green Pass, tutte le regole dal 10 gennaio

App traduttori per smartphone: decine di lingue in una sola applicazioni.

Quando pensiamo a questo tipo di applicazioni, ci viene quasi automatico pensare ai traduttori inglese italiano. Probabilmente perché molto spesso ci troviamo a dover tradurre da e verso l’inglese o altre lingue molto diffuse. Ma il bello dei traduttori per smartphone è che spesso supportano decine di lingue, permettendoci di arrangiarci anche con i locali che non masticano una lingua più universale.

Google Traduttore

Google Translate è probabilmente il traduttore universale per smartphone più famoso, sia perché è promosso da Google, sia perché è effettivamente uno dei più immediati da utilizzare. Possiamo usarlo semplicemente dal browser, ma installare la App ci permette di avere qualche vantaggio in più. Per esempio, la possibilità di tradurre il testo nelle foto, funzione utilissima in molti casi, come i segnali stradali, le indicazioni o i menu dei ristoranti.

Inoltre, sempre attraverso la App, possiamo tradurre quello che diciamo, usandolo di fatto come traduttore vocale italiano inglese. A condizione di avere una connessione a Internet, basta toccare l’icona con il microfono e iniziare a parlare. La App userà il riconoscimento vocale per trascrivere quello che diciamo, lo tradurrà e ci darà la possibilità di riprodurlo per farlo ascoltare al nostro interlocutore. Un traduttore italiano inglese istantaneo e gratuito, che con gli ultimi aggiornamenti funziona in modo più che discreto. Naturalmente possiamo usarlo anche al contrario, come traduttore inglese italiano gratis, semplicemente chiedendo la cortesia di parlare nel microfono al nostro interlocutore.

Al momento le lingue supportate variano a seconda della funzione. La traduzione dalle foto supporta 38 lingue, mentre la modalità conversazione 32. Se siamo alla ricerca di un traduttore inglese italiano vocale e non vogliamo perdere troppo tempo in complicate ricerche, la App di Google è senza dubbio un ottimo punto di partenza.
Se ci accontentiamo di una banale traduzione del testo, attualmente ci sono ben 59 lingue che possiamo sfruttare. Inoltre, scaricando le lingue prima di partire, Google Translator può essere usato anche come traduttore offline gratis.

Fra le ultime funzioni inserite in ordine di tempo c’è anche quella per utilizzarlo come traduttore vocale gratis, da usare in tempo reale. Possiamo leggere qui tutti i dettagli. Google Translator è disponibile gratis per Android e iPhone.

Traduttore Microsoft

Forse qualcuno la conosce ancora come Bing Translator, ma si tratta sempre della stessa App, cioè il traduttore di casa Microsoft. Anche in questo caso siamo di fronte a uno strumento semplice e potente.

Una volta installata la App ci troviamo di fronte a quattro tasti molto chiari, che ci permettono di scegliere le funzioni principali di questo traduttore gratis: traduzione vocale, traduzione del testo, traduzione delle immagini e traduzione della conversazione.

Una delle funzioni più interessanti di Microsoft Translator è che ci permette di tradurre per molte persone contemporaneamente. Per farlo dobbiamo avviare la modalità conversazione, e condividere il codice che riceviamo con gli altri interlocutori. L’aspetto davvero interessante è che chiunque si aggiunga alla conversazione riceverà la traduzione nella sua lingua. Insomma, se dobbiamo conversare in molti il prodotto di Microsoft è il miglior traduttore italiano inglese vocale in circolazione e offre traduzioni gratis di buon livello.

Microsoft Translator è disponibile gratis per Android e iPhone.

Reverso, il traduttore per chi vuole imparare le lingue

Anche se Reverso supporta un numero di lingue piuttosto limitato, ha il grande vantaggio di somigliare più a un dizionario tradizionale per quanto riguarda il numero di risultati e i dettagli.

In pratica, invece di proporci una semplice traduzione, ci offre sinonimi, definizioni e approfondimenti, un aspetto che nelle App principali è un po’ trascurato.

Insomma, un buon traduttore didattico, per chi non si accontenta di arrangiarsi ma vuole approfondire le sue conoscenze. Questa vocazione “scolastica” si vede anche dalle funzioni dedicate all’insegnamento, che ci permettono di imparare e ricordare nuove parole. Reverso è disponibile gratis per Android e iPhone.

TripLingo, un traduttore per non sentirsi mai fuori luogo

Quando ci troviamo all’estero, una delle cose più difficili è integrarsi con i modi di dire e lo slang di un posto. Insomma, parlare la lingua dei libri ci fa sentire sempre un po’ un pesce fuor d’acqua.

TripLingo è pensato proprio per colmare questo gap. Quando traduciamo qualcosa infatti ci offre diversi livelli linguistici diversi: formale, casual, gergale e crazy. Insomma, per sapere il menu della casa, si può spaziare da Mi scusi, quale piatto mi consiglierebbe? a Oh, capo, cosa ci porti di buono?, giusto per rendere l’idea.

Triplingo non è solo un traduttore per smartphone: per molti paesi e località infatti offre anche consigli dettagliati, per esempio sulle abitudini alimentari e sull’etichetta da seguire. Se non ci basta una semplice traduzione ma vogliamo anche capire la cultura di un luogo, Triplingo è il miglior traduttore che possiamo caricare sul nostro smartphone. Triplingo è disponibile gratis per Android e iPhone (contiene acquisti in-app).

Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per seguire News Mondo su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 01-01-2022


Ecco come scaricare l’App Immuni

Nuovo digitale terrestre, cosa cambia dal 3 gennaio. Chi deve risintonizzare i canali tv