Grazie a una funzione dedicata, l’assistente di Google può diventare il nostro traduttore vocale in tempo reale, per parlare facilmente con gli stranieri.

Se ci capita spesso di conversare con stranieri ma fatichiamo con le lingue, oppure ci capita la più tipica delle situazioni in cui non riusciamo a capirci con un turista che ci chiede informazioni, il nostro smartphone può trasformarsi facilmente in un traduttore vocale, grazie all’assistente di Google.

La nuova modalità trasforma lo smartphone in un traduttore in tempo reale

La modalità interprete è stata resa nota alcuni giorni fa ed è già disponibile per moltissimi utenti. In pratica, grazie alla combinazione di un aggiornamento dell’assistente di Google e uno di Google Translate, il celebre traduttore di Google, possiamo richiamare il nostro interprete virtuale con un semplice comando vocale.

In questo modo Google Translate si aprirà direttamente in modalità ascolto. Trascrive quello che diciamo, traducendolo e permettendoci di far ascoltare la traduzione al nostro interlocutore.

Come usare il traduttore vocale di Google attraverso l’assistente

Lanciare la modalità interprete è facilissimo. Dobbiamo solo avere l’assistente di Google attivo sul telefono. Lanciamolo usando una delle parole chiave impostate e poi usiamo il comando “aiutami a parlare in” seguito da una lingua da tradurre. In questo modo l’Assistente di Google diventerà un semplice e pratico traduttore audio.

Attivare traduttore vocale Google.

Dopo qualche istante si attiverà Google Translate direttamente in modalità ascolto.

Traduttore Google pronto

A questo punto non dovremo fare altro che parlare: la App trascriverà quello che diciamo e lo tradurrà. Facendo click sul piccolo altoparlante potremo riprodurre via audio la frase tradotta.

Traduttore google ascoltare traduzione

Per usare il traduttore vocale ci serve solo la connessione a Internet

Come per la maggior parte dei servizi Google, oltre ad avere le App installate, tutto quello che ci serve è una connessione a Internet, in modo che Translate possa funzionare. Al momento sono supportate le seguenti lingue:

Arabo
ceco
danese
olandese
inglese
Filippino (Tagalog)
finlandese
francese
Tedesco
greco
hindi
ungherese
indonesiano
italiano
giapponese
coreano
Mandarino
norvegese
polacco
portoghese
rumeno
russo
slovacco
spagnolo
svedese
tailandese
Turco
ucraino
vietnamita

Questa funzione di traduzione delle conversazioni è stata testata da Google già in altri contesti, come le reception degli hotel e nei dispositivi per la smart home.

Per la verità è piuttosto simile alla modalità di conversazione già presente in Translate, ma la possibilità di utilizzarla direttamente con un comando vocale la rende decisamente comoda e immediata.

Naturalmente il sistema, basato sulla traduzione automatica, non può aiutarci nel fare discorsi particolarmente complessi o articolati, ma può essere un validissimo aiuto per le conversazioni occasionali, come dare o chiedere informazioni.

Fonte foto copertina: pexels.com/photo/two-women-looking-on-smartphone-2040745/

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
google guide mobile News tech utilità

ultimo aggiornamento: 25-07-2020


Le migliori App Android per creare effetti video

Plex lancia una serie di canali TV in streaming gratuito